Utente 253XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni;
ad inizio Aprile la lingua mi è diventata bianca con una macchia rossa sulla punta che mi bruciava come se mi fossi scottato, la macchia si è ingrandita così a fine Aprile inizio Maggio mi sono recato dal medico di base che mi ha prescritto fluconazolo sospensione orale sospettando una micosi.
Ho preso il fluconazolo per 2 settimane, e la terza settimana di Maggio la lingua è tornata normale per una settimana fino a martedì scorso quando è rispuntata la macchia (che brucia) ed ora è come prima. Il medico di base mi ha ridato il fluconazolo che sto riprendendo da giovedì.

Desidererei porre due domande:

1) La diagnosi di micosi è corretta o visto la mia età è improbabile e potrebbe essere una lingua a carta geografica o cose simili?

2) Ho baciato il giorno prima che mi si ripresentasse la macchia, ci sono alte probabilità di contagio? Dovrei allarmare la ragazza?

cordiali saluti,
Marco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
il riscontro di candidosi orale (mughetto) in un adulto immunocompetente, che non ha eseguito terapie antibiotiche massicce e non ha altre patologie è assolutamente infrequente.
Consiglio rivalutazione , ev tampone dopo aver cessato la terapia antimicotica.
Non vedo rischi per la ragazza.
Cordialità