Utente 213XXX
Mia moglie ha subito nefrectomia rene dx nel 2009 per calcolosi. L'ultimo esame effettuato nel novembre 2011 da come esito creatinina 0,96 Creatinina serio 0.96 Clearance creatininica 60 Sodio 138, Potassio 4,4 Esame urine completo: tutti i valori nella norma. Dai calcoli rimossi in seguito alla nefrectomia è stato eseguito ad aprile 2012 esame organolettico che ha indicatoCarbonati, ammonio,fosfati,magnesio,urati,cistina assenti mentre presenti Calcio ed ossalati presenti Alla Uro Tac del rene sx (esame dic 2011) indica che il rene sinistro appare ruotato sul proprio asse longitudinale e contiene alcune millimetriche formazioni cistiche sierose semplici di cui la più voluminosa misura 0,5 cm di diametro. L'uretere di sinistra è normalmente rappresentato, senza compressioni o infiltrazioni estrinseche.Secondo voi è una situazione precoccupante) A fronte dell'esame organolettico del calcolo che dieta occorre seguire o quali alimenti da evitare? Il medico non mi ha dato alcuna terapia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La calcolosi di ossalato di calcio è quella più frequente. Alla TAC, a carico del rene sinistro non si evidenziano alterazioni pericolose; gli esami indicano che quel rene è sufficiente a garantire un'adeguata depurazione del sangue (sarebbe utile sapere l'età di sua moglie). In assenza di controindicazioni, la terapia più efficace risulta l'adeguata idratazione, cioè introdurre fluidi (acqua in primis) in modo da urinare almeno un litro e mezzo al giorno.
Rimangono indicati esami di sangue e urine almeno due volte l'anno, e ecografia renale con la stessa scadenza.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta celerissima; ad integrazione di quanto scritto e da Lei richiesto mia moglie ha 48 anni Grazie veramente per la disponibilità ed attenzione