Utente 254XXX
Salve,sono un pensionato bancario,nel 1986 ho subito un intervento aorto-coronarico di bypass a Lugo di Ravenna,con esito soddisfacente sino ad oggi.Circa 3 anni fa,ebbi un primo episodio di fibrillazione atriale,il mio cardiologo mi ha suggerito di recarmi in ospedale e sottopormi alle cure del caso;il tutto si è risolto nel giro di 10 ore.Detto episodio si è più volte verificato fino all'ultimo del 30 maggio 2012,con frequenza variabile (in media circa 3/4 volte l'anno).
Sono costantemente in cura con una compressa giornaliera di cardioaspirina,
una capsula giornaliera di mono 5,mezza compressa giornaliera di latrend 25mg,1 capsula giornaliera di norvasc 5mg,un quarto di compressa giornaliera di urbason 4mg.
Pressione arteriosa 120/60 più o meno;
Pulsazioni 56/60;
Restanti esami nella norma.

Chiedo quali validi rimedi farmacologici posso assumere,al momento dell'ingresso della fibrillazione,visto che fino ad ora detta disfunzione mi perdura per oltre le 24 ore,con gravi disagi.In alternativa,poichè mi è stato sconsigliato l'intervento di ablazione,gradirei sapere se ci sono alternative confacenti il mio caso.
Nel ringraziare quanti potranno darmi validi suggerimenti,cordialmente saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i casi di fibrillazione parossistica ricorrente come il suo, ovverossia quelli a risoluzione spontanea o farmacologica nel corso delle 24-72h, richiederebbero in realtà una terapia anticoagulante e non antiaggregante come sta effettuando a meno che non abbia sofferto o sia a rischio di emorragie. Aggiungo ,poi, che in caso di nuova crisi di fibrillazione va sempre effettuato un accesso al pronto soccorso, visto che i farmaci antiaritmici vanno testati adeguatamente sul paziente prima di poter esser prescritti con una certa tranquillità.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Nel ringraziarla della tempestiva risposta alla mia interrogazione,voglio precisare che durante la fibrillazione come mi è stato suggerito dal mio cardiologo ho omesso di precisare che faccio uso di clexane 4000 u.i. ,mentre la cardioaspirina mi è stata prescritta come cura giornaliera continua da quando mi sono operato di bypass.
Vorrei sapere qualcosa in più circa i rimedi validi per scongiurare il ripetersi di questo problema.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Nel suo caso penso che lei possa effettuare solo terapia farmacologica. La terapia ablativa non è consigliabile.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta,la terapia che sto effettuando va bene?