Utente 254XXX
buongiorno e grazie anticipatamente per la risposta.solo 2 giorni fa sono stato sottoposto ad intervento chirurgico per varicocele di terzo grado sx sintomatico ed ipermobilità testicolare omolaterale sx.nell'operazione c'era anche l'orchidofissazione del testicolo ma dopo l'operazione mi sono accorto che il testicolo non è stato fissato e si muove ancora come prima.l'operazione eseguita è stata:INTERVENTO CHIRURGICO DI LEGATURA E RESEZIONE VENA SPERMATICA SX CON LISI DI LIPOMA PRE ERNIARIO DEL FUNICOLO.la mia domanda era come mai non è stato fissato?con l'intervento sopra citato puo essere stato risolto ugualmente il problema dell'ipermobilità testicolare in un altro modo che non sia l'orchidofissazione oppure cè stata solamente una semplice dimenticanza?il mio testicolo è sempre tale quale uguale a prima ma magari con l'operazione sopra citata è stata risolta l'ipermobilità in un altro modo.attendo risposta e ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi.distinti saluti stefano.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

non comprendiamo bene, da quello che ci scrive, tutte le manovre chirurgiche attuate.

Comunque forse la lisi del lipoma pre-erniario a livello del funicolo spermatico con le secondarie e successive aderenze post-chirurgiche sono state ritenute elemento sufficiente a stabilizzare l'eccessiva mobilità del suo testicolo.

Risenta ora in diretta il suo chirurgo e poi ci aggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio per la tempestiva risposta purtroppo piu di cosi non so spiegare questo è quanto scritto sul referto della lettera di dimissione.
comunque giovedi dovrò recarmi per togliere i punti di sutura e chiederò meglio a chi mi ha operato.la ringrazio di nuovo e farò sapere.a risentirci grazie stefano.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, qui siamo; eventualmente chieda poi, con calma, anche tutta la cartella clinica del ricovero effettuato.

Ancora cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno dottore,oggi sono andato per togliere i punti,sono stato visitato da un altro dottore non colui che mi ha operato dal quale devo tornarci martedi per chiarire molte cose.
i punti non sono stati tolti inquanto la ferita chirurgica era molto infetta,il dottore mi a schiacciato con forza tutta la ferita facendo fuoriuscire quasi un bicchiere di ''pus''!!
il testicolo non è stato fissato e sinceramente nemmeno lui sa il perchè visto che praticamente in posizione eretta il mio testicolo è vistosamente basso e l'ontano dal pene(questione che devo chiarire con il dottore che mi a operato martedi mattina prossimo)in più dopo un operazione del genere il medico che mi ha operato mi ha semplicemente dato solamente INDOXEN che è un antiinfiammatorio e NESSUN antibiotico facendo infettare tutta la ferita e dandomi molto male solo allo sfioramento del testicolo sx.
ora martedi chiarirò molte cose con il medico che mi ha operato per adesso devo prendere un antibiotico e spurgare ogni giorno la ferita medicandola in attesa di chiarire il tutto.
ho scritto per aggiornarla sulla mia situazione e la ringrazio molto per l'attezione da lei dimostrata nei miei confronti.
le porgo ancora distinti saluti e a risentirla.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene , chiarisca per bene tutta la sua situazione clinica con il suo chirurgo e poi, se lo ritiene utile, ci riaggiorni.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno,finalmente dopo varie discussioni sono riuscito ieri a togliere gli 8 punti della ferita ma sopratutto a capire quale intervento è stato fatto.
oltre a come gia sapevo della legatura del funicolo spermatico per risolvere il problema di varicocele sono stato sottoposto alla rimozione di una piccola ernia nel canale spermatico,mentre la fissazione del testicolo non è stata fatta perchè il medico a detto che hanno risolto restringendomi di poco il canale spermatico per non permettere al mio testicolo sx ipermobile di risalire il ''condotto'' e trovarsi di conseguenza in parti dove non dovrebbe essere causandomi dolori.
volevo senza disturbare chiedere alcune cose:a parte i continui dolori del testicolo sx che a detta dell'andrologo sono normali dopo questo intervento anche dopo 10 giorni,ho potuto notare che alcune volte il testicolo in questione assume un colore nero per 10-15 minuti e la pelle dello scroto si irrigidisce diventando crespa(scusate i termini poco professionali)volevo sapere se è una cosa nella norma oppure se dovrei preoccuparmi?inoltre il dottore ha detto di posticipare l'attività sessuale per ancora una decina di giorni,compresa la masturbazione.certo con il male che provo in questi giorni nemmeno ci penso a quello,secondo un vostro parere esperto è giusta la tempistica oppure sarebbe meglio aspettare piu giorni?non vorrei rovinare tutto per la fretta anche se leggendo varie discussioni alcune persone poste al medesimo intervento gia svolgevano attività sessuale con eiaculazione solo dopo 5 giorni dalla rimozione dei punti.prima dell'intervento inoltre soffrivo di eiaculazione precoce che peggiorava sempre piu con l'aggravarsi del varicocele,ora con l'operazione fatta dovrebbe migliorare questo problema oppure non cambiarà nulla?ringrazio anticipatamente della pazienza e dei consigli che mi date e porgo distinti saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

quello che ci scrive denuncia una situazione post-chirurgica sostanzialmente normale eccetto questa frase: "ho potuto notare che alcune volte il testicolo in questione assume un colore nero per 10-15 minuti".

Qui non ci siamo e, da questa postazione, la sua frase è incomprensibile e purtroppo bisogna che lei risenta in diretta il suo chirurgo.

Sul varicocele ed eiaculazione precoce ci sono rapporti difficili da definire e generalmente l'intervento da lei fatto non modifica i tempi di arrivo dell'eiaculazione.

Cordiali saluti.