Utente 233XXX
salve dottore, mi è stata diagnosticata circa 8 anni fa una steatosi epatica NAFLD non alcolica, ho fatto una dieta e i valori sia delle transaminasi che dei trigliceriti si sono abbassati.son passati anni e ho avuto alti e bassi, quando vedevo che salivano gli analisi mi davo una regolata e prendevo per alcune settimana gli omega 3, e cosi' via ora l'altro giorno mi sono accorto sempre nella mia routine di analisi avere i trigliceriti a 703 valore altissimo,avere il got e la gpt alevati non moltissimo ma cmq elevati ora cosa mi consigliate di fare andare da un epatologo?3 anni fa andai da un nutrizionalista e gli analisi come detto in precedenza ritornarono ai loro livelli pero' mi sono accorto che quando tipo mangio un po' mc donald's oppure gelato sti valoti specialmente i trigli impazziscono è tutto nella norma oppure devo preoccuparmi e poi è possibile che non esiste una cura per togliere questa infiammazione al fegato da premettere che non bevo nulla solo acqua e non fumo..sono un po' preoccupato mi hanno parlato di trapianto del fegato persino..ho 35 anni e non sono obeso peso 87 kg e sono alto 1,75 mangio normalmente tutto pero' ora devo tagliare molte cose insomma come posso sistemarmi?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
valori così spiccatamente elevati di trigliceridemia meritano uno studio accurato.

Tenga conto che se i valori di trigliceridi diventano particolarmente alti (> 1000 mg/dl) vi è un rischio elevato di crisi dolorose addominali, pancreatiti acute, etc.
In genere sono in gioco fattori genetici (ipertrigliceridemia familiare, iperlipidemia combinata familiare, disbetalipoproteinemia familiare o ipertrigliceridemia familiare).

Saluti