Utente 253XXX
Salve, sono una donna di 46 anni e da un controllo radiografico mi e’ stata riscontrata una cisti di circa 10cm. il referto della TAC dice : “Lo studio TC dimostra che la loggia renale destra e pressoche’ interamente occupata da una voluminosa neoformazione ipodensa mista (dimensioni:105x90x120 mm) tale neoformazione risulta delimitata da una capsula ben definita(con calcificazini curvilinee nella porzione craniale) e presenta aspetto cistico multiloculato nella porzione periferica,cui si interpone abbondante quota di tessuto ipodenso, di aspetto corpuscolato ,che non si modifica nelle varie fasi di studio.Del parenchima renale residuo e’ apprezzabile in minima quota solo a ridosso della porzione piu’ caudale di tale neoformazione , e presenta corticale marcatamente assottigliata che delimita vie escrettici dilatate e tortuose,il cui lume e interamente occupato da materiale iperdenso,materiale ipodenso e’ inoltre apprezzabile nel presunto lume ureterale destro.Non e’ comunque riconoscibile a destra una fase escretrice ne’ una significativa fase parenchimografica.” I rilievi suddescritti sono di dubbia interpretazione(nefroma cistico plurioculare? Pregressa infezione parassitaria?)
Non apprezzabili lesioni focali solide ai rimanenti parenchimi dell’addome superiore.
In attesa di un gentile parere porgo cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Bruno Gianoglio
24% attività
12% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Signora buongiorno. Più che del nefrologo lei ha bisogno di un parere chirurgico da parte di un urologo. Buongiorno
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per il suggerimento, formulerò la richiesta nella sezione Urologia.