Utente 940XXX
Buongiorno illustri dottori,
Vi scrivo per un problema della mia ragazza Simona.

Ella sta attualmente assumendo 50 mcg/die di Eutirox (da circa due mesi) e 10mg/die di Cipralex (da circa un mese). Gli ultimi esami effettuati due settimane fa, riportano valori tiroidei nella norma, valori di ferro e ferritina nella norma, idem per colesterolo. Perciò sembra che il dosaggio di Eutirox sia quello corretto per il suo caso.

Ciò nonostante ha sempre la pressione bassa (60/100) e frequenza cardiaca bassina 55/60 battiti al minuto. Sente freddo in maniera anormale ed ha frequente sonnolenza.

Ha sentito l'endocrinologo due giorni fa, e gli ha detto che la pressione va bene così, perchè se ciò non fosse, il suo organismo avrebbe aumentato la frequenza cardiaca da solo (può essere?). Anche per l'eutirox ha detto che basta così, visto che i valori sono nella norma sia di TSH (valore 0.96) che di T3 e di T4. E dato che l'ecodoppler tiroideo è nella norma.
Le hanno suggerito di prendere anche il Samyr compresse in quanto migliora l'ossigenazione (è però un altro antidepressivo).

Quello che volevo sapere è: va davvero bene la pressione così bassa? Perchè per me è quella che la rende così freddolosa e fiacca (e il cipralex contribuisce a mio avviso). Può essere davvero una soluzione il Samyr? Può essere che anche se i valori sono nella norma, l'eutirox vada aumentato?

Grazie per una Vs. cortese risposta.

Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'eutirox viene prescritto in caso di ipotiroidismo e questo problema ghiandolare e ormonale può associarsi a riduzione dei battiti cardiaci e della pressione arteriosa. Se però gli ormoni, come sembra nel caso della sua ragazza, vengono normalizzati dalla terapia osservata, questi reperti non vanno imputati al problema tiroideo. Il Cipralex è invece un antidepressivo e la depressione può portare a disturbi analoghi. Su questo tipo di correlazione dovrà sentire il parere del suo specialista di fiducia. In ultima analisi valori pressori bassi non esprimono necessariamente un problema, sono frequenti in giovani donne (particolarmente d'estate) e ovviamente danno fiacchezza e affaticabilità, ma non meritano trattameni specifici.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 940XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore.
Grazie per la gentilezza e la rapidità.

Ritiene che il Samyr possa migliorare la situazione, in base alla sua esperienza? E' vero che migliora "l'ossigenazione"?
Glielo chiedo perchè davvero questa pressione bassa le sta condizionando molto la vita, e anche la freddolosità è a livelli assurdi anche in giornate molto calde.

Un caro saluto, è stato molto gentile.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il Samyr ha come principio attivo l'ademetionina che interviene nei processi biologici di transmetilazione. In parole povere l'"ossigenazione" non centra niente. Il farmaco entra invece in gioco nei processi neurologici di trasmissione e poichè sembra che nei depressi ci sia carenza di ademetionina, forse è per questo che le è stato consigliato. Sicuramente se la terapia che osserva migliorerà il quadro depressivo, anche i disturbi lamentati potrebbero migliorare, ma non c'è un'azione diretta sui battiti cardiaci e sulla pressione arteriosa.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 940XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille Dottore, molto gentile.
Buona serata.