Utente 254XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 21 anni,che ha un pene di 13 cm in erezione.personalmente queste misure per me sono abbastanza ridotte e avendo un attività sessuale molto attiva,m creano seri problemi emotivi,poichè vorrei soddisfare al meglio la mia ragazza con la penetazione.ora le mia domande sono 2: la prima è,se esistono metodi o alimenti e determinati farmaci che possono aumentare le dimensioni del pene, anche per esempio solo la circonferenza;la seconda è,da cosa dipendono le dimensioni del pene??! da cosa si mangia durante la pubertà,o dall attività fisica che si fa in quel periodo.perche i miei amici sono tutti dotati e non ho mai sentito nessuno lamentarsi delle propie dimensioni come me? ringrazio vivamente chi m saprà dare una risposte chiara,soddisfacente e che m possa togliere questo senso di insoddisfazione e vergogna che m affligge da quando ho 14 anni. GRAZIE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci perdere alimenti e farmaci particolari.

Prima di tutto bisogna fare una attenta valutazione andrologica in diretta per valutare la sua reale situazione anatomica.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,non esiste alcun alimento,farmaco o...altro che possa favorire la crescita longitudinale e circonferenziale del pene che,tralaltro,nel Suo caso,rientra perfettamente nella media della razza caucasica (la nostra).Va da se che di sarà qualche maschio molto più dotato ma ciò non significa che il Suo sia sottodimensionato...Inoltre,mi sembra che la ragazza apprezzi la qualità del coito che,Le assicuro,non è da mettere in relazione alle dimensioni del pene.Comunque,i assenza di disfunzioni endocrine (ipogonadismo) e/o malformative (pio/epispadia etc.),non vi sono altre cause che possano determinanti sullo sviluppo penieno.Diffidi degli amici e delle...chimere mediatiche.Cordialità.
[#3] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
grazie per aver le risposte, ma allora io m chiedo da cosa dipendono le dimensioni del pene,perchè uno ha un pene piu grande di un altro e viceversa?esistono dei fattori che determinano durante il periodo della pubertà le dimensioni finali del pene?o è solamente un fattore genetico?
questa domande m affligge perchè,non riesco a trovare una risposta al mio problema
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Per il dottor. Beretta.
il mio vero problema non è soltanto le dimensioni in se,e quindi il soddisfaciemnto della mia partner durante l'atto,ma è anche ,come fa riferimento la parte iniziale del teso che m ha proposto,collegato al fatto che non m sento un uomo, un uomo virile. so che potreste rispondere che non sono queste cose che rendono una persona un uomo vero, ma per me agli occhi delle donne o anche dei miei coetanei non appaio un uomo virile,insomma un vero uomo
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le dimensioni del pene, come molte altre caratteristiche anatomiche, hanno una "ragione" genetica.

Infine tutte le problematiche psicologiche e relazionali, da lei qui sollevate, richiedono sempre un corretto e preciso confronto con esperto psicologo.

Ancora cordiali saluti.