Utente 254XXX
Buon giorno,
dopo un intervento di Colilitiasi in laparoscopia, convertito a seguito di una aderenza riscontrata in fase di intervento e conseguente emorragia, ho dovuto fare le analisi di routine a distanza di 10gg (emocromo, biochimico epatico e urinocoltura con antibiogramma).
Ho ritirato i risultati delle analisi ed ho riscontrato come unico valore fuori dalla norma le Transaminasi GPT (limite 45, valore riportato 89Ul/l).
Da quello che ho capito tali valori sono riferiti prettamente al funzionamento più o meno corretto del fegato e potrebbero essere alterati da vari fattori.
In merito però vorrei esser più sicuro e quindi riporto d seguito un riassunto dei trattamenti che mi sono stati fatti e degli eventi accaduti:
- intervento in anestesia generale convertito in laparotomico a seguito di aderenza e lesione di qualche vaso con emorragia annessa e perdita di circa 0,5l di sangue;
- non ho subito trasfusione;
- Emoglobina post intervento 12,7;
- cura antibiotica con flebo per circa 5gg;
- Morfina per 3gg;
- Omeprazolo per tutta la degenza (già lo prendevo da prima per lo stomaco);
- Tachipirina in flebo per 5gg come antidolorifico poichè allergico ai FANS;
- Eparina dal giorno dell'intervento ad oggi (circa 15gg).

Fermo restando quanto detto vorrei fare luce sui valori di GPT riscontrati e capire se soo compatibili con il post intervento.
Grazie mille anticiatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il valore lievemente alterato a cui lei fa riferimento non contrasta con un normale decorso postoperatorio, comunque faccia ancora attenzione all'alimentazione, con una dieta epatica e con l'assenso del curante, ripeta gli esami ematochimici a distanza di tempo eventualmente anche con una ecografia epato-bilio-pancreatica.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Si èpossibile che l'aumento degli enzimi epatici sia essenzialmente dovuto all'intervento subito e ai farmaci utilizzati. Sel giro di qualche settimana tutto rientrerà nei limiti corretti.