Utente 254XXX
salve sono un ragazzo di 20 anni.
credo oramai siano piu di 3 mesi che avverto come un stato di pesantezza al testicolo six.
per tanto ho iniziato ad autopalparmi, trovando una vena in rilievo sul testicolo.
sono un po' spaventato in quanto credo di aver capito da altre risposte che il reflusso causato da varicocele
avviene nelle vene esterne del testicolo.
chiedo chiarimenti in merito ringrazzio in anticipo per ogni risposta
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signhore,
la mia risposta è immediata e secca: sono tre mesi che sta facendo quello che dovrebbe fare un collega. Come Societa Italiana di Andrologia abbiamo lanciato e propagandato 2 iniziative di prevnzione gratuita annuali. Impare dfalle ragazzeche già malla sua età hanno un ginecologo di riferimento. Inoltre nel suo post lei chiede chiaramente una diagnosi differenziale di varicvopcele o altro che di qua nojnm possiamo fare.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
salve egregio dott.cavallini
concordo assolutamente che l palpazione deve essere eseguita da una persona specializzata e provvedero al piu presto.
in verita tuttavia ero piu propenzio ad un spiegazione riguardante il
varicocele sitetizando:
non ho ben chiaro se le vene colpite si trovano nel testico ,o siano vene esterne al testicolo.
la ringrazio in anticipo per ogni sua risposta
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le vene che caratterizzano un varicocele generalmente sono presenti nella borsa scrotale,

Se desidera comunque avere alcune informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
CARO LETTORE,
le vene superficiali che decorrono nelòòa cute dello scroto non determinanom varicocele anche se possono essere più evidenti in soggetti affetti da varicocele.
Il varicocele, dilatazione patologica delle vene del plesso pampiniforme, è presente in circa il 20% dei maschi italiani.
nel sospetto di tale cosa, ma direi come corretta attitudine medica, tutti i maschi dovrebbero prima della adolescenza o dopo sottoporsi a visita andrologica ed avere un andrologo come riferimento per eventuali problemi genitali o sessuali.
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ripetiamo che ora bisogna fare una attenta valutazione clinica con esperto andrologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni su come fare correttamente l'autopalpazione del suo testicolo.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
vi ringrazzio per le risposte cordiali saluti