Utente 590XXX
Vado in palestra (body building) da 2 mesi e solo da poco più di una settimana ho iniziato ad avvertire dolori all'inguine destro. da un paio di giorni anche al sinistro. In palestra non faccio nessun esercizio pesante ed effettuo una respirazione corretta sotto sforzo. L'unico sforzo che faccio sono gli addominali e gli addominali concentrati. Mi domando se è possibile che si tratti di un principio di ernia inguinale. Possibile che solo facendo addominali possa venir fuori? ed è lecito che avvenga dopo 2 mesi in cui mi alleno costantemente e sempre alla stessa maniera? Tengo a precisare che prima di iscrivermi in palestra ho condotto una vita molto sedentaria x circa 4 mesi.Ho 27 anni sono alto 1,79, peso 74kg e non ho parenti stretti in cui sono stati rilevati casi di ernia inguinale. Ho fatto molte ricerche e ho potuto constatare che l'ernia inguinale si cura solo tramite intervento. Ma per un principio d'ernia come si interviene? devo semplicemente aspettare che peggiori? non esiste una soluzione non chirurgica? A me non preoccupa l'intervento, ma le cicatrici (seppur piccole) che rimangono dopo l'operazione. Ho già subito un intervento x una grossa fistola sacro-coccigea, e mi è rimasta una brutta cicatrice di circa 7cm sul fondoschiena. Non accetto l'idea di essere sminuzzato.

Ps esiste una mera possibilità che un dolore inguinale possa essere di tipo infiammatorio? dolore a uno dei fasci muscolari addominali o a dei tendini che sostengono tali fasci? grazie anticipate x aver preso in considerazione la mia richiesta di consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La sua ipotesi e' piu' che verosimilew, dolori inguinali soprattutto dopo esercizio fisico non dipendono in genere da un' ernia la cui presenza non e' legata all' attivita' fisica ma a patologie infiammatorie osteomuscolari.Una valutazione da parte del medico sportivo dell apalestra e dal suo curante potrebbe essere utile. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 590XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per avermi risposto. Tengo a precisare che il dolore non lo avverto dopo l'esercizio fisico, e nemmeno nei giorni successivi all'allenamento, ma è un dolore che avverto quasi costantemente da più di una settimana.
Se fosse un dolore post esercizio credo lo avrei percepito. In fondo i dolori comuni per affaticamento muscolare sono semplici da riconoscere e in genere tendono a scemare e a svanire dopo qualche giorno.
Seguirò comunque il suo consiglio, anche se aspetterò ancora qualche altro giorno prima di rivolgermi da un medico sportivo.