Utente 242XXX
Buonasera. Ho fatto una visita dermatologica in data 2 aprile per una "sospetta" micosi all'alluce del piede sinistro. Il dottore mi disse di usare per 2-3 mesi il Trosyd (soluzione cutanea per uso ungueale, quella specie di smalto da mettere su tutta l'unghia e anche sulla pelle intorno all'unghia). Sono trascorsi già 2 mesi e non vedo grandi miglioramenti. In più la soluzione mi ha pian piano seccato la pelle intorno all'unghia e non so se è normale o è una forma di allergia. Ho un'impegnativa per fare un esame micologico, ma mi hanno detto che per prenotarla devo tornare i primi giorni di luglio per fissarla ad agosto. Io ho intenzione di continuare col Trosyd fino al 3 luglio (quando saranno trascorsi i 3 mesi di cura). Volevo sapere come posso capire che sta guarendo e quanto tempo ci vuole per vedere dei miglioramenti. Ho letto che la guarigione è lunga, ma un piccolo segno che faccia capire che il Trosyd sta facendo effetto dovrebbe esserci... o sbaglio?!? Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
per questo tipo di problemi è indispensabile una valutazione dermatologica. Prima di tutto poichè la diagnosi di onicomicosi, alla sua età, potrebbe non essere corretta o, perlomeno, andrebbe confermata con un esame colturale per dermatofiti. Ammesso si dovesse trattare di una onicomicosi, un trattamento con solo tioconazolo locale non sarebbe sufficiente: per avere una guarigione micologica dovrebbe essere affiancato dall'assunzione di antimicotici orali per almeno 3 mesi. I risultati di questo tipo di trattamenti possono richiedere anche più di sei mesi per essere apprezzati: dopo tre mesi di terapia orale sarà possibile tuttavia ripetere un colturale per verificare l'avvenuta negativizzazione del prelievo.
Siamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento dopo che avrà effettuato la consulenza dermatologica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno e grazie per la risposta. L'esame colturale è l'esame micologico o un altro tipo di esame? Mi consiglia di continuare la cura col Trosyd? Io spero solo di prenotare l'esame micologico per i primi giorni di agosto. Un'altra cosa: i risultati di questo esame sono immediati o bisogna aspettare qualche giorno per ritirarli? Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
In realtà il consiglio che le ho dato è quello di andare dal dermatologo per una conferma diagnostica. Potrebbe trattarsi di un altro problema, tanto per fare un esempio una psoriasi ungueale, ed allora il micologico o colturale non verrà nemmeno richiesto. Se ce ne fosse bisogno di solito il risultato dell'esame lo ottiene dopo 2 o tre settimane. Inutile secondo me proseguire con l'applicazione del solo topico in assenza di diagnosi specialistica. Non a caso il prodotto è in fascia C, cioè a totale carico del cittadino. Se lo deve quindi anche pagare per intero, mentre gli antimicotici orali sono in fascia A, cioè dispensati dal SSN
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dott. Giovedì prossimo devo andare dal mio medico di base, volevo sapere cosa devo dirgli e/o farmi scrivere esattamente sull'impegnativa. Quindi la visita dermatologica fatta in data 2 aprile (fatta anche a pagamento) non è servita a nulla? Grazie mille.
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Se ha già fatto la visita dermatologica ed è stato il dermatologo a prescrivere il prodotto dovrà tornare dallo stesso alla fine della terapia e discutere se abbia avuto un miglioramento o meno. Certamente il collega, qualora dovesse constatare la mancata risposta terapeutica, le indicherà il percorso più opportuno.
Cordiali saluti