Utente 254XXX
Buon giorno,

La mia ragazza un giorno ha usato la forficina x le pellicine di una sua amica e ha preso un'infezione al dito. Dopo circa 1 settimana il dito iniziò a gonfiarsi attorno all'unghia, alla punta. Non ha usato nessuna crema,nessun'antibiotico senza farsi vedere da nessun medico in quanto era in trasferta per lavoro.
Dopo 1 mese ha provato con della crema(aureomicina) ma senza nessun risultato.In seguito ha provato a prendere antibiotici (amoxacilina+clavulanico) 1 ogni 12 ore per 6 giorni anche questo senza successo.Sono passati 3 mesi ora e sono andato con lei al pronto soccorso dove hanno provato a tagliarle la pelle x arrivare al pus ma è troppo profondo.
Attualmente sta prendendo della amoxacilina+clavulanico 1 ogni 8 ore per 7 giorni.
Dopo 1 giorno di antibiotico e dopo aver tenuto il dito sempre bendato il dito ha iniziato a gonfiarsi diventando un po' + rosso.
Il dito le fa male se la si tocca e ha una parte della pelle dura. Si risolve qualcosa con l'antibiotico o necessita un intervento chirurgico?

Ringrazio anticipamente per le risposte e il tempo dedicato.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
SCANZANO JONICO (MT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

in teoria potrebbe anche risolvere utilizzando un diverso antibiotico, anche se quello che gia' usa in genere e' efficace per questo genere di infezioni da comuni piogeni.

Pertanto, le consiglio di fare una radiografia del dito in 3 proiezioni e di farla visitare d uno specialista per valutare il da farsi.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Il problema e che lei è rumena e non ha la tessera sanitaria perchè non lavora, al pronto soccorso per farle una radiografia e un controllo hanno chiesto 185 euro circa....una rapina ! ^_^
Addirittura al pronto soccorso non hanno voluto nemmeno prescrivere gli antibiotici...ho dovuto chiedere un favore al medico mio di base.
Hanno detto che non è un problema che riguardano loro...

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
SCANZANO JONICO (MT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Purtroppo non so cosa dirle.....in ogni caso non sottovaluti il problema: infatti, non e' escluso che il processo infettivo possa estendersi all'osso, il che renderebbe molto piu' importante la cosa.