Utente 254XXX
Buongiorno a tutti. questa mattina ho effettuato un ecg (casualmente: ho una visita dentistica in ospedale e hanno dovuto prima sottopormi alla preospedalizzazione).
dunque l'infermiera ha fatto una faccia strana quando ha visto l'ecg e mi ha chiesto se sono uno sportivo perchè dall'ecg ''me ne sono accorta perchè ha l'onda ventricolare alta'' (non ricordo le esatte parole, comunque parlava di una onda alta). ha detto che è normale se ho fatto sport di recente... tuttavia sono andato via onestamente un pò sul chivalà. non sono preoccupato, però mi chiedo: è davvero così normale? soprattutto perchè la mia famiglia ha una storia di malattie cardiache o cardiovascolari(i miei nonni, mio padre e un mio zio sono morti molto giovani, intorno ai 60 anni, a causa di infarto) e mi sono ricordato di alcune strane sensazioni che avverto ultimamente dopo lo sport. ho 35 anni 177 cmx67kg, pratico calcio a 5 da diversi anni giocando in tornei amatoriali in media 3 giorni a settimana
fumatore accanito per 20 anni (anche due pacchetti al giorno, ma ho smesso e sono 3 mesi che non fumo)
l'ecg l'ho fatto questa mattina presto, verso le 8e30, neanche due ore dopo essermi svegliato, essere rimasto a digiuno ed essermi tirato il sangue per le analisi del day surgery, dopo aver dormito non più di 6 ore (insomma ero piuttosto stanco)
ho giocato consecutivamente lunedi,martedi e mercoledi (ieri no... tuttavia credo di dover segnalare che la notte stessa, prima quindi dell'ecg, ho svolto ''attività fisica'' con la mia compagna)
la cosa che più mi ha colpito delle parole dell'infermiera è stato il fatto che ultimamente, dopo aver giocato a calcio e fatto la doccia (sempre di sera sul tardi) mi sento piuttosto agitato e stranamente manco di appetito (pur essendo digiuno). ho qualche dolore a polpacci e braccia (che ho sempre imputato all'attività appena svolta) ma ai polsi e le caviglie, al contrario, mi sento molto fiacco. inoltre, mi sento contemporaneamente i polpacci ancora carichi di adrenalina (penso sia perchè non svolgo l'attività defaticante dopo aver smesso di giocare), il petto come se avessi i polmoni ''aperti'' (non so spiegarlo, comunque non ho problemi di respirazione, anzi) MA ho anche improvvise ''botte di sonno''... insomma ho trovato molto strano che da una parte mi sentissi ancora carico e da un'altra mi sento fiacco. a parte i dolori muscolari e la sonnolenza,però,non posso dire di sentirmi particolarmente stanco.
un'altra cosa che mi è accaduta nelle utilme due partite giocate, non so se c'entra qualcosa,è stato sentire delle brevi fitte (direi 6-7 in totale) alla base della testa, sopra la nuca, dietro e sotto le orecchie per intenderci.
in ultimo, l'anno scorso di questi tempi ho effettuato ecg da sforzo ed è risultato tutto nella norma (niente cuore da sportivo,però era qualche settimana che non giocavo).
mi chiedo è davvero normale che dopo questi giorni di sport l'ecg risulti così? è pericoloso?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E da quanto in quà un'"infermiera" esprime giudizi di tipo diagnostico o interpretativo su un ECG ? E lei dà credito a quanto espresso da un'infermiera (con tutto il rispetto per la categoria senza la quale non potremmo esercitare la nostra professione) ? Non solo non è corretto quello che lei riporta,ma è sanzionabile. Personalmente non posso esserle di aiuto perchè non sò proprio cosa possa significare "onda ventricolare alta": è la presenza di criteri che esprimono ipertrofia ? E' solo un "abbaglio" dell'infermiera ? A proposito, ma l'ECG non è poi stato refertato da un cardiologo ?
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
egregio dottor Rillo lei ha colto nel segno: ciò che mi ha sorpreso è stato proprio il fatto che una semplice infermiera abbia fatto dei commenti (senza pensare che, magari, un paziente può anche preoccuparsi)perchè io di conseguenza ho pensato ''se mi fa una domanda del genere, allora qualcosa è andato storto''. lungi da me volerla giudicare, comunque, probabilmente nelle sue intenzioni voleva essere utile. l'espressione onda ventricolare posso essere io a ricordarla male, a onor del vero, ma di sicuro mi ha parlato di una ''onda alta'' e ha usato la parola ''ventricolare''. io non lo so perchè ha detto queste cose ma le ha dette, forse voleva fare un malsano sfoggio di preparazione di fronte ad un paziente ignorante come me, o forse gli è venuto male l'ecg e non ha avuto voglia di rifarlo perchè c'era la fila,boh. ha comunque parlato di ''cuore da sportivo'', dicendo ''se hai giocato 3 giorni consecutivi è normale che questa onda sia così alta''.
resta il fatto che non ho capito se davvero è normale, se tra una settimana di riposo la situazione tornerà normale o se devo preoccuparmi. insomma se pensava fosse tutto ''normale'' poteva anche stare zitta e limitarsi al suo lavoro, senza crearmi ansie inutili. era una visita preospedaliera, non c'era nessun cardiologo, non mi hanno dato nemmeno l'ecg, lo controlleranno (a questo punto SPERO e presumo lo controlli un cardiologo) e se tutto è a posto lunedi possono levarmi questo dente (perchè come dicevo all'inizio io sono andato là solo per questo).
in ogni caso, mi domandavo a questo punto cosa sia il cuore da sportivo e se è davvero normale questa caratteristica, perchè proprio non saprei a chi chiedere spiegazioni (di certo non al dentista)
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se ha un cuore da sportivo l'unico reperto ECG veramente compatibile è la presenza di una bradicardia sinusale (ossia di una frequenza cardiaca piuttosto bassa). Altre informazioni sul cuore da sportivo possono essere fornite da un ECOcardiogramma.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
mi scusi con ''veramente compatibile'' intende dire che è l'unica cosa che si potrebbe riscontrare, ma NON che sia stata riscontrata nel mio caso, giusto?
l'ecocardiogramma l'ho fatto 10 anni fa... troppo vecchio?
riguardo i sintomi che ho descritto invece può centrare qualcosa?
certo di una ulteriore risposta la ringrazio anticipatamente, non la disturberò più è stato sin troppo gentile.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Intendo dire che all'ECG la bradicardia si riscontra frequentemente negli sportivi e non esprime un reperto patologico, mentre "onde ventricolari alte" (ma che significa ?) non sono presenti normalmente nell'ECG degli sportivi. L'ecocardiogramma non deve necessariamente farlo, ma è consigliabile se l'ECG non dovesse essere perfettamente normale (ma questo io non posso saperlo).
Saluti