mani  
 
Utente 422XXX
Buongiorno,

da un anno a questa parte - soprattutto in condizioni di stress - mi compaiono sul palmo delle mani e sul lato del mignolo (questo più raramente) delle piccole bollicine sottocutanee che, se spremute, secernono liquido trasparente.

Sono andata sia dal medico di base, che mi ha prescritto la Pasta V della Codex senza però ottenere alcun risultato e in seguito mi sono recata dal dermatologo, che mi ha diagnosticato un'allergia al Nichel.
Mi è stata prescritta una cura solo alla comparsa dei sintomi di Bidien crema e una crema protettiva da applicare la sera sulle mani, Bar Krim della Aleph.

La crema Bidien però non sembra aver alcun effetto sulle bolle che, invece che diminuire, aumentano.

Possibile che non si tratti di allergia al nichel, ma di qualcos'altro?
E cosa posso fare per mandarle via quando compaiono, visto che la crema non ha avuto nessun effetto?

Ringrazio chiunque mi possa aiutare.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi che a lei manca ancora una precisa diagnosi per questo le terapie non sortiscono gli effetti desiderati: io le dico che la diagnosi e' necessaria e fondamentale ed e' il viatico ore una precisa ed efficace terapia in virtù delle tante per ora possibili.

La ricerchi dall'esperto dermatologo

Saluti a lei
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno Dottore,

La ringrazio per la risposta; quindi mi consiglierebbe di rivolgermi ad un altro dermatologo?
Sicuramente un'allergia al nichel è presente, perché quando metto orecchini che non siano in oro, i lobi delle orecchie si gonfiano sin da quando ero bambina, ma alle mani è la prima volta che mi succede una cosa del genere.

La ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non per forza, può riprodurre un nuovo consulto anche con lo stesso.