Utente 591XXX
Buona sera a tutti ho 30 anni e facendo uno spermiogramma ho scoperto di avere dei problemi vi elenco gli esami che ho fatto segnando solo i valori non nella norma sperando di avere notizie aggiuntive da voi.
primo spermiogramma:
spermatozoi:5000000 (>20000000)
tipici 25% giovani 20% atipici 55%
leucociti 8-10pc
spermioagglutinazione presente
emazie 6-8pc
insoddisfatto del risultato ne ho fatto un secondo:
ph9(7-8,4)
spermatozoi 1000000
il resto n.d.
quindi sono andato dall' andrologo che mi ha prescritto le seguenti analisi
esame urine
emoglobina 0,03(0)
leucociti 5-6
emazie 2-3
urati amorfi presenti
blastocellule presenti
batteriura scarsa
muco presente
eco prostatica trnas rettale:
in sede mediana iniziale adenomioma si 20x14x14mm diametro
da riferire a adenomioma con volume 2cc peso 3g
mantello periferico lievemente disomogeneo su tutto l'ambito ghiandolare esente da lesioni focali
residuo postminzionale 0cc
uroflussometria normale
ecocolordoppler plesso pampiniforme:
varicocele I-II°grado
presenza lieve idrocele bilaterale
fosfatasi acida/testosterone/pap/psa totale e libera tutto normale
tampone uretrale dopo massaggio prostatico tutto perfetto

mi ha prescritto difaprost per la prostata e ciprexin per un infezione

dopo un mese faccio altri due spermio grammi e tutti e due rivelano un liquido normale ma con rari nemaspermi

quindi siamo all'ultima analisi fatta oggi degli ormoni :
fsh 10,16(1.38/9.58)
inibina b 20.4(80/380)

estradiolo lh prolattina testosterone nella norma

cosa consigliate ma sopratutto qualcuno sa dirmi cosa ho e se potro avere figli?
GRAZIE a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
bisogna arrivare a capire perchè il suo quadro seminale non è nella norma . Una dispermia come la sua è un sintomo, un segno clinico che ha alla sua base diverse cause. Prima cosa da fare , in queste situazioni cliniche, è consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana
Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi poi può essere utile anche leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.
Detto questo poi l'FSH un pò mosso , come da lei inviato, farebbe pensare anche ad un problema a livello dell'epitelio seminale. Ripeto comunque, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta e solo con le indicazioni cliniche che ci fornisce, è impossibile formulare una risposta corretta sia diagnostica che terapeutica. Bisogna, a questo punto, consultare un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

al di la dalla consultazione di trattati o pubblicazioni mi sembra che lei sia seguito da uno specialista andrologo.
Ponga a lui i suoi dubbi circa la possibilità di conseguire una gravidanza ( valutando se lei sta già cercando di ottenerla, se ha im programma di ricercarla a breve termine o se si tratta solo di valutare tale possibilità in funzione di decisione "future")
Sarà lo specialista a consigliarle le modalità terapeutiche più idonee
E' assai difficile esprimere giudizi solo sulla base di referti di analisi.
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 591XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio innanzi tutto per le velocissime risposte la verita e' che sono in cura gia dal secondo andrologo il primo mi diceva senza mezzi termini che non c'era nulla da fare e di sbrigarmi a rivolgermi presso un centro di fecondazione assistita perche' gli spermio grammi si erano ridotti troppo in troppo tempo il secondo spinge a farmi fare altri spermio grammi e un futuro controllo sul dna senza preoccuparmi il problema e' che se ha ragione il primo e aspetto non potro mai piu' avere figli che per altro cerco ormai da tre anni se ha ragione il secondo facendo adesso pratiche di fecondazione assistita faccio affrontare i rischi di un intervento a mia moglie senza motivo quindi non so che fare.
posso aggiungere che 15 anni fa presi una botta al collo e sono stato incoscente tre minuti ho avuto amnesia e riduzione del campo visivo monolaterale soffro di mal di testa tutti i giorni da anni forse per infiammazione del trigemino(per sentito dire) ho avuto la varicella in 3 anni fa non faccio uso di droghe bevo vino solo a pranzo e fumo 15/20 sigarette al di'.
cercando su internet mi veniva in mente un tumore all'ipofisi visto che in famiglia ho casi di tumore.
qualcuno potrebbe osare qualche diagnosi di modo che posso indagare con accertamenti privati su tutte le possibili cause?
Grazie mille.