Utente 256XXX
Premetto che a Novembre 2011 ho subito un trauma sportivo alla caviglia dx. Un mese fa, Aprile 2012 mi sono svegliato con la stessa caviglia gonfia all'altezza del malleolo. Poggiando il piede a terra il dolore era insopportabile. Al pronto soccorso il medico ha sospettato un attacco di gotta e ha prescritto indometacina che ho assunto per circa una settimana. Il medico di base mi ha suggerito di sottopormi ad analisi del sangue e l'uricemia e' risultata elevata. Dopo circa 10 giorni il dolore e gonfiore sono scomparsi ed e' rimasto un certo fastidio articolare.
Ieri, ovvero Giugno 2012 il dolore e il gonfiore sono riapparsi. Ho subito iniziato ad assumere Indometacina. Noto per la prima volta che il processo laterale dell'osso astragalo e' molto piu' pronunciato nel piede dx che nel sx, non so se per un fatto congenito o dovuto al trauma del novembre 2011.
Vorrei sapere se per il mio problema dovrei rivolgermi ad un internista o ad un ortopedico.
Grazie.

Federico
[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La Gotta (artropatia uratica) fa parte del capitolo delle malattie reumatiche ed in particolare delle artriti da microcristalli. Il trattamento prevede farmaci antinfiammatori per il trattamento degli attacchi acuti contestualmente ai farmaci ipouricemizzanti per il controllo dei valori dell'uricemia da utilizzare nella gestine a lungo termine della patologia. L'internista e/o il reumatologo sono gli specialisti di riferimento. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2007
Grazie infinite per la risposta. Ho saputo che l'allopurinolo e' il farmaco da assumere.
Se possibile, vorrei sapere se il problema potesse riguardare anche un ortopedico, in quanto la conformazione ossea della caviglia dx sembra diversa da quella sx, e so di alcuni pazienti gottosi che sono stati operati all'articolazione colpita.

Grazie ancora Dott. Granata.

Federico Masi