Utente 253XXX
Salve a tutti,

Volevo chiedervi se l'assunzione di 1 mg al giorno di finasteride (per l'alopecia androgenetica) da circa 4 anni possa causare dei disturbi alle articolazioni...come ad esempio artrosi precoce,spalla dolorosa o simili...

in pratica il livello dell'ormone DHT ha qualche influenza per queste patologie?

soffro di condropatia bilaterale (diagnosticata dalla RMN) da circa due anni.. e dolori ad entrambe le spalle... (dalla rmn delle spalle invece non si evidenziano danni articolari,a detta dei medici)..

secondo voi a lungo andare quali danni puo causare l'assunzione di finasteride? posso stare tranquillo?

grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

una terapia cronica con qualsiasi tipo di farnaco prevederebbe prima del suo inizio una serie di esami che nel corso della terapia potrebbero servire per potersi confrontare. Nel caso specifico della finasteride sarebbe stato opportuno eseguire un esame ematico generale e alcuni dosaggi ormonali per una eventuale valutazione dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi. Se tutto ciò no è mai stato fatto forse sarebbe il caso di provvedere e per questo parlarne al proprio medico di base.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Esami ormonali non ne ho mai fatti, presto seguirò il suo consiglio... anche perchè da tempo volevo fare un controllo simile...il problema è che non so se farmi seguire" da un Dermatologo o da un Andrologo..a parte la salute generale... vorrei salvare sia i capelli che la vita sessuale...

esami ematici generali ne ho fatti,sia prima che dopo... se vuole posso postare qualche dato ma non so quale possa interessare in particolare...

altre cose che vorrei chiederle...

1) può fare un pò di luce sulla correlazione fra abbassamento Diidrotestosterone->ipotalamo-ipofisi-gonadi->dolori reumatici? specialmente nel passaggio DHT->ipotalamo-ipofisi-gonadi

2) ci può essere una correlazione fra la perdita ,piu o meno veloce, di peso e massa (magra) e l'assunzione di finasteride? viene influenzata in qualche modo la tiroide?


3) secondo lei quali sono gli esami periodici da effettuare per poter dire che si è "sotto controllo" ed è "tutto a posto" per una cura cronica con un farmaco come la finasteride?

a me verrebbe da pensare che sia "tutto a posto" quando la finasteride ha abbassato il DHT,ossia ha svolto la sua funzione, ma non abbia intaccato minimamente tutto il resto nell'organismo...mi dica se è giusto... anche perchè abbassare il DHT non credo sia una situazione da "tutto a posto" indipendentemente da tutto...


La ringrazio per la disponibilità è la tempestività nel rispondere.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

innanzitutto la finasteride a 1 mg al die non dovrebbe dare problemi ne`ormonali ne`metabolici, tuttavia la mia precedente serviva per poter dimostrare l`innocuita`di tale molecola sia sull`aase ipotalamo-ipofisi-gnadi che sulla tiroide. Per una valutazione specialistica ovviamente lo specialista per la calvizie e`il dermatologo, mentre per la parte sex e`l`andrologo.

Cordialita`