Utente 255XXX
Domanda : aA mio papà, che ha 80 anni sono stati diagnosticati 2 melanomisu uno il referto è stato: Campione di cute e sottocute sede diproliferazione melanocitaria atipica dell'epidermide la quale presenta pattern lentiginoso e in teche, con caratteristiche di continuità, con risalita dei melanociti anche negli strati superficiali dell'epidermide aspetti tutti confermati anche mediante immunocimentazione con molecola Melan-A l'altro melanoma a diffusione superficiale fase crescita verticale tipo cellule miste spessore secondo Breslow mm2,7 livello clark IV oltre 6 mitosi per mm quadrato invasione vascolare non identificato, ulcerazione presente regressione assente infiltrato intratumorale til presente tipo Brisk, infiltrato linfocitario peritumorale lieve, nevo melanocitico
associato non identificato, margine di resezione indenni (mm2,2 margine mediale; mm5 margine profondo. diagnosi 1) melanoma in situ 2) melanoma a diffusione superficiale in fase di crescita verticale. Ci è stata prescritta la ricerca del linfonodo sentinella. Quali saranno i prossimi passi? Quante sono le probabilità che ci siano già metastasi in circolo?
Mille grazie per l'attenzione e la pazienza ma sono molto preoccupata un papà è sempre un papà a qualunque età.Abbiamo avuto oggi il risultato del linfonodo sentinella, ne erano stati asportati 3, 2 risultano indenni e uno è risultato positivo il referto recita così linfonodo sede di metastasi marginale di melanoma dimensione massima su materiale fissato ed incluso paraffina pari a mm.5 ora dovranno procedere allo svuotamento di tutti i linfonodi ascellari che avverrà il 26 giugno ma non ci sono state prescritte ne tac ne pet è corretto ciò? é possibile sapere ad oggi l'aspettativa di vita di mio papà.
Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
il melanoma con Breslow di 2,7 mm e IV livello di Clark è certamente una condizione piuttosto seria specialmente se accompagnata dalla positività di un linfonodo sentinella. Questi casi devono essere seguiti da un centro specializzato e l'opportunità di una dissezione linfonodale discussa in un'ottica rischi/benefici.
Non è possibile assolutamente affrontare questi discorsi dalla sede telematica: le raccomando pertanto di proseguire il rapporto fiduciario con i medici che l'hanno in cura evitando, se possibile, di raccogliere troppe informazioni in rete sull'argomento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la gentile risposta e il consiglio.