Utente 254XXX
Salve Dott.

ho una microcisti sul viso da circa 4 anni ormai. oggettivamente è banale e di lieve entità,ma avendo avuto diversi "problemi" di pelle. La sua remissione sarebbe di notevole importanza, soprattutto in termini di fiducia.

ho letto che l'ittiolo potrebbe essere utile, ma perchè alcuni sostengono che fa maturare/irritare la lesione per farne fuoriuscire il contenuto ed altri che facilità il riassorbimento?

il dermatologo nell'ultima visita, mi ha sconsigliato l'utilizzo (non ho capito bene il perchè),
e mi ha consigliato il Fucicort.

può far guarire la lesione?dovrebbe farla riassorbire?so che i cortisonici non vanno usati per periodi prolungati, quindi l'ittiolo è proprio da scartare, o può essere usato come coadiuvante?

anche l'aureomicina o la pasta all'acqua possono essere utili?

scusate le troppe domande, ma è importante. ringrazio in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
tante sono le opzioni ma valuterei innanzitutto quella chirurgica,anche in DTC, veloce e con minimi o nulli reliquati.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. la ringrazio molto per la risposta,ne parlerò sicuramente con il mio dermatologo, io mi auguravo e mi auguro di riuscire a risolvere con pomate o unguenti. (ha le sembianze di un brufolo incistato)
Dott. lei mi parla di chirurgia di dtc....ma in verità ho paura. in quanto ho già presente delle lievi ma significative cicatrici post acne...quindi può capirmi facilmente.
con questa tecnica esistono rischi di piccole cicatrici o segni permanenti?e dove si possono eseguire?
E' importante,c'è molto in gioco. attendo una sua risposta.grazie
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
già la lesione di per se stessa può essere causa di reliquati ( discromie, cicatrici) e certamente l'uso di espedienti quale l'unguento solfoittiolato, che causa una forte irritazione determinando in ultima analisi il drenaggio spontaneo a tipo "esplosivo" (se mi passa il termine) può darli.
Invece una abile mano , può drenare chirurgicamente senza segni troppo evidenti , e in tanti casi per nulla evidenti.
Ma certamente i rischi ci sono sempre.
Ma in ogni caso qualcosa dovrà fare , non essendo in genere una lesione facilmente autorisolutiva.
cordialità