Utente 255XXX
Buonasera cari dottori,
vorrei avere alcune delucidazioni riguardo al botulismo. Per esempio parlando di alimenti industriali, quelli contenenti correttori di acidità, nitriti, nitrati o altri conservanti che non permettono lo sviluppo del batterio, possono sempre essere considerati sicuri? Oltre alle conserve fatte in casa che personalmente non consumo, devo fare attenzione ad altri alimenti, anche nei ristoranti e non solo a casa? Inoltre ho regalato alla mia fidanzata un sapone ed un olio per il viso totalmente naturali contenenti l'80% di olio di oliva ed alcune erbe ed oli essenziali, senza conservanti o additivi chimici, tant'è che il motto è qualcosa del tipo: se non puoi mangiarlo perché dovrebbe farlo la tua pelle.. Essendo totalmente ignorante in materia chiedo se potrebbe svilupparsi il batterio in questi prodotti.
Mi scuso in anticipo se le mie domande sono state banali.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

per fortuna i casi di botulismo alimentare sono rari

Le spore del Clostridium botulinum sono assai resistenti al calore; il batterio cresce in assenza di ossigeno (anaerobiosi) nelle conserve casalinghe, soprattutto di vegetali e pesce sott'olio, e produce la tossina.
La tossina, al contrario del batterio che la produce, non è molto resistente al calore e viene distrutta dalla cottura dei cibi.
Non sempre, ma a volte l'alimento contaminato dalla tossina ha un odore di putrido o di burro rancido.

Nelle conserve industriali il rischio è minimizzato dall'aggiunta di conservante, anche se qualche caso viene osservato anche in questi prodotti di massa.

Il batterio è inattivo a pH molto acido (da 4,6 in giù); perciò l'aggiunta di sale e/o di aceto nelle conserve è una sufficiente garanzia.
E' necessario anche fare bollire i vasetti e i loro coperchi per almeno 10 minuti, ma meglio se per mezz'ora e ancora meglio se in una pentola a pressione.

per quanto riguarda i prodotti cosmetici, l'eventuale presenza di tossina botulinica non è pericolosa, perché la tossina è dannosa soltanto se ingerita

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Va bene molte grazie. Quindi teoricamente lo sviluppo di C. botulinum in tali prodotti cosmetici naturali sarebbe possibile? E se comunque capita di ingerire un po' di acqua e sapone oppure se l'olio viene a contatto ogni giorno con occhi o bocca non succede nulla? Può capitare che un po' di prodotto finisca in bocca... Oppure se vi fossero lesioni sulla pelle non potrebbe entrare nell'organismo? Inoltre per quanto concerne il caso alimentare, mi sono dimenticato di chiedere se i surgelati sono sicuri.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non mi risultano casi di botulismo dall'uso di creme cosmetiche
secondo me si sta facendo problemi inutili