Utente 255XXX
Buongiorno,
ieri sono stata dal dentista per una devitalizzazione....Ad un tratto mi sono accorta che i guanti del dottore erano sporchi di sangue che presumo fosse della paziente in cura nella sala adiacente (sempre dallo stesso dottore che si alternava con un collega). Fortunatamente non ho avuto perdite di sangue ma credo che le tracce di sporco dei guanti siano comunque entrate in contatto con la mia saliva. Cosa devo fare? Quali sono i possibili rischi, quali controlli potrei/dovrei fare e in che tempi?
Sono un po' preoccupata, per favore rispondetemi.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Mi auguro e voglio sperare che il suo racconto sia frutto di un grosso equivoco. Non voglio e non posso credere che un dentista laureato abbia potuto compiere una così grossa disattenzione.
Circa modalità e tempi per l'esecuzione di esami ematochimici volti a individuare un eventuale contagio da malattie infettive giro il quesito in altra area specialistica ove potranno risponderle, se vorranno, specialisti del settore.

Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

spero anch'io, come il collega Di Iorio, che quanto lei racconta sia solo frutto di un malinteso.

Detto questo, i possibili rischi che lei ha corso non sono elevati, fortunatamente, anche se in teoria vi è un rischio di trasmissione dell'epatite B e C, mentre per l'HIV può stare tranquilla.

Per l'epatite B e C vi sono i relativi tests sierologici; considerando che il periodo-finestra dei due virus è di 180 giorni, conviene fare un test dopo 30 giorni dal fatto e ripeterne un secondo dopo i 6 mesi; infatti, un test negativo dopo i sei mesi le dà una sicurezza assoluta di non essere stata contagiata.

Colgo l'occasione per raccomandarle la vaccinazione contro l'epatite B; si tratta di un vaccino sicuro perché sintetico, ovvero fabbricato con l'ingegneria genetica.

Cordiali saluti