Utente 607XXX
Venerdi scorso mi e' stata dignosticata una micosi sul frenulo. Il medico non mi ha fornito molti dettagli, ma solamente prescritto del Canesten per risolverlo.

In effetti la situazione e' leggermente migliorata. Ma quanto tempo ci vorra' per guarire?

La domanda che pero' mi interessa di piu' e': come ho fatto a prendere una micosi del genere???

L'ultimo rapporto sessuale e' stato un mese fa ed effettivamente non era protetto. Ma la mia partner mi ha assicurato che lei non ha micosi o secrezioni biancastre... E' possibile essere portatori sani?

Ho letto che questo genere di funghi e' diffuso in natura, portato anche da animali domestici, e la contaminazione e' piu' facile in caso di uso di antibiotici. In effetti ho appena finito una cura antibiotica per il mal di gola, durata 2 settimane. Posseggo infatti un cane, pero' penso che per essere portatore di funghi, la malattia si dovrebbe vedere sulla pelle del cane: non ne vedo pero' traccia....

Una settimana prima della diagnosi del medico, ho avuto una irritazione del glande dovuta ad un eccessivo sfregamento contro gli indumenti. Questa cosa potrebbe essere stata la base per permettere al fungo di attecchire?

Quanto tempo ci mette il fungo a diventare doloroso? Per capire a quanti giorni prima puo' risalire il contagio per cercare di trovarne la causa...

Ritornero' comunque dal medico per farmi seguire e cerchero' di farmi dare quante piu' possibili spiegazioni, a cominciare dal nome tecnico preciso della micosi di cui sono affetto...

Ringrazio anticipatamente
Sergio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vittorio Crobeddu
24% attività
0% attualità
8% socialità
NOCI (BA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Caro amico,dalla tua descrizione ritengo che sia poco probabile che possa trattarsi di una micosi e comunque una diagosi di certezza si puo' effettuare solo dopo una visita specialistica ed un eventuale esame colturale;non e' da escludere,invece,che sia stato un semplice insulto irritativo magari favorito dal traumatismo coitale ad indurre tale fenomeno.Pertanto,ti consiglio di rivolgerti al dermatologo x le cure e gli accertamenti del caso.Saluti
[#2] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2005
Infatti, su prescrizionoe del mio medico curante, ieri pomeriggio ho fatto una visita dal dermatologo.

Trattasi di moltissime AFTE sul glande, sul frenulo e addirittura nella parte interna del prepuzio....

Mi ha detto che sono di origine immunologica e non sessuale (cosa che mi ha fatto decisamente sentire meglio :-)))))

Purtroppo le afte mi vengono fin troppo spesso, ma all'interno della bocca... sul glande e' una novita', per altro molto dolorosa!!!

La ringrazio dottore
Sergio
[#3] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
caro amico,
esistono alcune sindromi particolari caratterizzate da aftosi (erosioni) del cavo orale e delle mucose genitali.
occorrerebbe credo un approfondimento o quanto meno un attento controllo a breve scadenza della malattia per seguirne l'andamento.
stia bene
saluti
[#4] dopo  
Prof. Matteo Basso
24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Concordo col collega!
Saluti
[#5] dopo  
Prof. Matteo Basso
24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Concordo col collega!
Saluti
[#6] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2005
Da quell'episodio non ho piu' avuto afte sul glande

Ho fatto i test per HIV, HCV e tutti gli altri.... tutti negativi. Sono sotto controllo come donatore per l'Avis, e gli esami del sangue hanno tutti valori nella norma

Che tipo di approfondimento e di visita mi consigliate di fare?

Distinti saluti
Sergio