Utente 255XXX
Salve a tutti, sono una donna di quasi 50 anni che ha sempre sofferto di stitichezza. A 20 anni mi è stato diagnosticato con un clismaopaco un intestino più lungo del normale e con l'utilizzo di lassativi, naturali e non, sono andata avanti fino al 2006, quando hanno iniziato a formarsi dei fecalomi. Da lì è iniziato il calvario e dopo varie cure presso gastrointerologi con vari controlli di colonscopie, gastroscopie, manometrie anorettali e cistocolondefecografia sono giunta ad un intervento di prolasso rettale, nella speranza di risolvere il problema della stipsi. Ma tutto ciò è stato vano! Dopo l'ultimo esame rx tratto gastrointestinale superiore con una diagnosi di dolicosigma, allungamento e ptosi del colon trasverso, mi è stata consigliata una resezione intestinale di buona parte del colon in laparoscopia. Ho consultato vari specialisti in chirurgia che mi hanno consigliato di aspettare, mentre altri mi
propongono l'intervento. Cosa fare, considerando che evaquo una volta al mese?
Ringrazio anticipatamente della vostra cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,

è difficile darle un parere se non si hanno le carte in mano per valutare realmente quello che ha fatto e quello che, eventualmente, bisogna ancora fare. La chirurgia è l'ultima soluzione per la stipsi cronica, quando sono falliti tutti i rimedi conservativi, ma i risultati non sono incoraggianti. Il consiglio è quello di rivolgersi ad un centro qualificato di gastroenterologia che abbia particolare esperienza sul problema stipsi.

Le invio un articolo di riferimento sull'argomento:

http://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1046-stitichezza-stipsi-cronica-lassativi-vita.html

Cordialmente.

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Ringrazio per la risposta. Le volevo comunicare che ho fatto l'rx transito intestinale con il bario e ho impiegato una settimana per avere il risultato finale e che comunque tutti i gastrointerologi che ho contattato sono stati tutti concordi nel dirmi che ci devo convivere; per ultimo ho utilizzato il nuovo farmaco RESOLOR per due mesi senza nessun cambiamento. Ormai sono stanca di spendere tempo e denaro inutilmente e vedo nella resezione la mia ultima speranza, ma non le nascondo che ho paura.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Che tipo di intervento ha eseguito per il prolasso rettale?
Che esito ha dato lo studio dei tempi di transito intestinale?
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
L'intervento del prolasso rettale è stato effettuato con il metodo Longo. L'esito è stato: transito intestinale rallentato e irregolare per distonia spastica diffusa al colon discendente; dolico sigma; allungamento e ptosi del colon trasverso.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Quindi è stata operata per un prolasso mucoso rettale con una tecnica che non ha lo scopo ne' le possibilita' di curare la stipsi. O forse è stata eseguita una STARR per defecazione ostruita?
L' esito che riporta è sicura si riferisca a uno studio dei tempi di transito? L' esito deve definire il numero di markers radiopachi presenti, la sede ed il tempo passato dall' assunzione per avere un significato.
[#6] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Dalla descrizione deduco che si tratti di un classico transito con bario. Per lo studio della stipsi è invece necessario lo studio del transito colico con markers radiopachi..

Saluti


[#7] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno, mi scuso del ritardo. Dalla defecografia è risultato un cistocolpocele di terzo grado e un netto prolasso mucoso con accenno alla intussuscezione retto-rettale bassa. Quindi mi è stata applicata una STARR per defecazione ostruita. Confermo di aver fatto un rx transito con bario e non con markers radiopachi.
Saluti
[#8] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ah! allora il discorso cambia completamente.E' stato operato di STARR per defecazione ostruita.Il transito con i markers serve a stabilire la progressione a livello colico.
[#9] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Dottor Favara, lei cosa pensa della resezione intestinale? Molti suoi colleghi mi dicono di aspettare, ma aspettare cosa? Che la situazione degeneri? Non è controproducente? Ripeto: sono stanca, ma ho anche paura. Sono in lista d'attesa e il tutto dovrebbe svolgersi nella prima settimana di settembre.
[#10] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

Lei continua a parlare d'intervento ma non ha ancora portato a termine lo studio della funzionalità del colon. Se il transito colico, rilevato con i markers, è normale non c'è alcuna indicazione all'intervento.

Saluti

[#11] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
quindi dovrei fare un transito intestinale con i marker? posso approfittare della sua disponibilità e chiederle come si chiama perfettamente l'esame e se è mutuabile ? io mi trovo nella provincia di Lecce
[#12] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Io credo sia opportuno si affidi ad uno specialista competente, e nella sua zona non mancano, che la segua correttamente nel percorso diagnsotico e terapeutico.
[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta dello "Studio del tempo di transito intestinale". Ê un accertamento che viene svolto con il SSN, ma che deve essere prescritto e valuato, come le ha detto il dott. Favara, da un medico specialista che dia una valutazione globale alla sua problematica.

Cordialmente

[#14] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio della vostra gentilezza e disponibilità. Seguirò il vostro consiglio.
Cordiali saluti
[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di niente, si figuri e ci aggiorni ( ci farebbe piacere).