Utente 255XXX
egregio dott. a fine mese controllo andrologico dopo un anno dal varicocele, ma nel frattempo mia moglie in cura dal suo ginecologo che mi ha fatto ripetere l'esame spermiogramma preciso che le ore sono state 90 di astinenza richieste dal centro Ph 7,8 Aspetto Torbido volume 2.ml concentrazione 130 milioni v.n. > 20 milioni conta totale 260 milioni v.n. > 40 milioni motilità dopo 1 ora 70% V n. >50% Rapidi progressivi 25 % V n. >25% lenti progressivi 20% discinetici 15% Motilita in loco 10% Immobili 30 Morfologia metodo (Kruger) Forme Tipiche 12% V n. >14 Alterazioni della testa 30% alterazione della coda 10% Amorfi 48 % WELLING tEST >80 % rif > 50% Eosin test 80% val. rif > 50% Presenza di Agglutinazioni Aspecifiche Capacitazione e post motilità mediante swim-up N°/ml ( in milioni) 10 Rapidi progressivi 100 % valor rif. 50 %
Le domande sono queste in attesa di un controllo come vede il seguente esame?????? cos'è il metodo kruger ed è affidabile visto che non è quello who ???? questa percentuale cosi bassa del 12 % è un grosso problema????? inoltre quello che mi preoccupa prima del controllo e il fatto che leggendo gli altri valori effettuati ho notato che la morfolgia degli spermatozoii normali nel primo esame è 42 nel secondo 30 ed in questo 12 secondo lei c'è qualche problema alla base per cui stanno scendendo ??? un possibile idrocele o varicocele non tolto bene o cosa del genere???? Vorrei capire cos'è lo swelling test e eosin test ??? e capacitazione post mobilità al 100% che vuol dire ?? ed infine un ultima per alcuni problemi erettivi mi ha fatto prendere anche del cialis 5 che prendo un giorno si e un giorno e no. questo può influire sul liquido seminale e sulle forme??????? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lasci che sia l'andrologo di riferimento a dare una valutazione ai vari parametri riportati nello spermiogramma.L'esame offre unicamente una valutazione statistica del potenziale di fertilità maschile,che va correlata con l'età della moglie,la diagnosi ginecologica e,soprattutto,con la diagnosi andrologica che,spero,abbia valutato la eventuale recidiva dell'intervento di varicocele ed escluso,o affermato,la presenza di un eventuale idrocele.Nel complesso,senza poter visitare,direi che lo spermiogramma vada considerato "valido" ai fini di una possibile gravidanza.Non è possibile formulare i rapporti tra eventuali patologie e le caratteristiche morfologiche degli spermatozoi.Che ne pensa il Suo andrologo di riferimento?Ci aggiorni in merito.Cordialità.