Utente 255XXX
Salve, il mese scorso mi sono accorta di avere, in prossimità dell' ovulazione, una strana massa al seno destro. Sono andata subito da un senologo che mi ha rilasciato tale referto: "Seni ad ecostruttura prevalentemente fibroghiandolare; al QSE DX si apprezza area focale disomogeneamente ipoecogena di 22x15 mm a margini sfumati, contenente due minute formazioni cistiche contigue. Tale reperto è di dubbia interpretazione (addensamento ghiandolare di tipo placca mastosica? processo infiammatorio localizzato?)"
Mi è stata quindi prescritta terapia antibiotica (Augmentin per 6 giorni e 4 aulin) dopo la quale il seno sembrava essere leggermente più sgonfio. Dopo un mese ho ripetuto il controllo da un altro medico che scrive :
"Cute sottocute e regioni retroareolari indenni. mammelle con tessuto fibroghiandolare uniformemente distribuito associato a scarsa componente fibroadiposa. al QSE DX in corrispondenza del reperto obiettivo si rileva area ipoecogena di circa 20mm, disomogenea, parzialmente ecoassorbente che interrompe la continuità del parenchima mammario, di non chiara interpretazione. Si rileva la presenza di adenopatie con aspetto reattivo in sede ascellare bilaterale. prima di decidere ulteriori terapie o eventuale FNAB si consiglia rmn mammaria".
I medici non capiscono cosa possa essere, sono rimasti un po' perplessi. Cosa mi posso aspettare dalla risonanza ? Secondo voi può essere qualcosa di grave ? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se persistono dubbi è corretto prescivere la RM e senza una visita non posso aggiungere di più

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm

Credo che possa aspettare senza troppa ansia in considerazione della età.

Potrebbe leggere i link allegati e sintetizzarmi eventuali (vedi scheda allegata) fattori di rischio personali o familiari ?

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio del celere consulto e di avermi tranquillizzata un po'. Leggendo la scheda posso constatare che il rischio è molto basso: nessuna storia famigliare di tumori, età, e ho una bimba di un anno e mezzo che ho allattato il che dovrebbe essere un fattore di "protezione" secondo la scheda (scusi se ho omesso il dettaglio ma non volevo essere ulteriormente prolissa e il medico da cui sono in cura ha scartato l'ipotesi di una mastopatia o altre ipotesi correlate all'allattamento). Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Quindi aspetti con più tranquillità il controllo che penso la tranquillizzerà del tutto.
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio ancora per il gentile consulto. Buon lavoro!