Utente 228XXX
buongiorno,
volevo un parere sulle mie analisi del sangue.
le ho eseguite per via di una astenia diffusa soprattutto alcune ore dopo il pranzo (da diversi mesi).
premetto che ho 41 anni (maschio), sono alto 190 cm per 78/80 kg.
faccio lavoro sedentario e blanda attivita' fisica; una settimana prima delle analisi ho avuto una laringite con febbricola e ho preso solo un paio di tachipirine per i dolori; l'alimentazione e' (credo) molto sana e non abbondante: prevalentemente riso, cereali, patate, carni bianche, uova, pesce, frutta e verdura; unico condimento olio extra vergine, nessun tipo di dolciume ne alimenti zuccherati; alcool di rado (birra piccola o un bicchiere di vino uno max due volte la settimana);
ultima informazione: nell'ultimo mese ho perso volutamente 3 kg che ho preso in piu' quest'inverno, con una dieta datami anni fa da un dietologo (pesavo 90 kg).
ma gli episodi di astenia sono cominciati gia' quest'inverno quando la dieta era meno rigorosa ( l'impianto era piu' o meno lo stesso ma usavo un po' zucchero e miele, un po' piu' alcool, cioccolato fondente la sera...).
tornando alle analisi:
il glucosio e' nei valori (82) e anche l'emoglobina glicata (32).cosi come tutti gli altri valori (ematocrito completo, urine chimico fisico e elettroforesi tutto nella norma)...gli esami di chimica clinica evidenziano:

glucosio 82
creatinina 1
acido urico 6,1
BILIRUBINA TOTALE 3,2 *
ast 18
alt 21
ggt 24
colesterolo totale 151
COLESTEROLO HDL 39*
trigliceridi 58

questi valori possono evidenziare un problema metabolico oppure sono piu' da legare alla dieta che sto seguendo?
non ho la pelle ne gli occhi gialli ma ultimamente mi vedo delle occhiaie molto marcate.
la dieta l'ho gia' fatta in passato e stavo benissimo.
grazie per le informazioni che vorrete darmi.
ovviamente portero' le analisi dal mio medico.
saluti
marco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
credo che una valutazione ecografica dell'addome possa essere utile.
Il dato della bilirubina totale va associato con quello della bilirubina frazionata (diretta ed indiretta) per poter esprimere idonee valutazioni.

tenga presente che potrebbe essere utile una visita specialistica gastroenterologica per un corretto inquadramento.

Saluti