Utente 225XXX
Con la presente Vi sottopongo l'esito di una ecografia addome completo di mio padre 60 anni, quesito diagnostico etroplasia polmonare:
"permane riconoscibile al terzo medio-inferiore del rene sx areola ovalare iperecogena di circa 5 mm compatibile con angiomiolipoma di cui si consiglia follow-up".
Chiedo se la situazione clinica è grave.
Grazie e distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Salve,
il quesito diagnostico è fuorviante: si cercavano localizzazioni addominali di una neoplasia polmonare già nota?
Il fatto che l'areola ovalare "permanga" riconoscibile suggerisce che essa fosse già presente a ecografie precedenti. L'angimiolipoma è una formazione benigna, senza sostanziali pericoli di diventare maligna, ma che può comunque aumentare di dimensioni nel tempo e creare problemi: comprimere le vie urinarie e sanguinare.
Andrebbe perciò confrontata la dimensione attuale con quelle precedenti.
Visto il quesito diagnostico, sarebbe però importante sapere se davvero quell'areola era già nota. Se non lo fosse, sarebbero indicati accertamenti ulteriori (TAC e/o RMN(.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Egr. Dott. Mangione,
La ringrazio per la risposta.
Nel 2007 mio padre è stato operato al polmone dx per un calcinoma senza effettuare i cicli di chemio. Da allora effettua i controlli periodi e proprio l'oncologo ha prescritto anche precedenti ecografie. L'angimiolipoma è stato rilevato anche nelle precedente ecografie e sembra che sia invariato. Da quanto ho capito bisogna tenere sotto controllo l'areola. In particolare l'alimentazione influisce sulla formazione ed evoluzione di tale areola? Che tipo di alimentazione bisogna seguire? Scusi per l'insitenza, ma siamo già stati fortemente scottati in passato per mio padre ed ora vorremmo essere rassicurati.
Grazie e distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
16% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
L'angiomiolipoma è assolutamente benigno, non diventa maligno e non c'entra nulla con la precedente neoplasia polmonare.
La sua evoluzione (in termini di dimensioni) non è influenzata dalla dieta.
E' sufficiente il controllo ecografico periodico.
Saluti