Utente 256XXX
buona sera
le espongo il mio problema: Da circa 5 mesi soffro di vari fastidi nella zona genitale e nessuno riesce a capire di cosa si tratta..i fastidi che ho si manifestano soprattutto da sdraiato e sono iniziati con del dolore che si altarnava ad entrambi i testicoli e un senso di pesantezza su entrambi i condotti deferenti., a questi si sono aggiunti un forte bruciore alla vescica e un fastidio anche allo stomaco. questi fastidi non sono sempre presenti ma si alternano. ho consultato il medico curante che visitandomi tramite palpazione della zona genitale non ha trovato alcuna anomalia ma ha preferito mandarmi ugualmente dall urologo , anche quest ultimo sempre dopo palpazione non ha riscontrato nulla di anomalo ha solo ipotizato che potesse essere un epididdimite e mi ha prescritto una cura per una settima con un antiinfiammatorio e un vasocircolatore che mi hanno provocato solo una terribile stitichezza allora tornato dal medico curante dato che i fastidi persistevano mi ha prescritto un ecografia che pero, apparte una cista insignificante di 7mm sull epididdimo, non ha evidenziato alcuna patologia. allora ho provveduto ad effettuare spermiogramma ed analisi alle urine ma non e stato riscontrato nulla di particolare.. e mai possibile che debba imparare a convivere con questi fastidi? cosa ne pensa dottore?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
considerata la negatività di tutti gli esami prescritti è difficile da questa postazione capirne la causa precisa ma si possono solo fare delle ipotesi:

Se le può essere utile può leggere il mio articolo: http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/959-dolore-testicolare-cronico.html
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
inanzi tutto la ringrazio per la risposta così repentina , avevo gia letto il suo articolo svariate volte e devo dire che a parer mio è davvero ben fatto complimenti. riguardo al mio problema invece ho dimenticato di scrivere sopra che circa quattro anni fa sono stato operato di varicocele al testicolo sinistro e circa all'età di sei anni di idrocele al destro e testicolo ritenuto , ora la domanda è questi fastidi che ho potrebbero derivare da delle eventuali aderenze delle vecchie operazioni?
e un altra domanda se posso, l'urologo nell'ultima visita che ho fatto mi ha prescritto una cura con azuma-4 cromo per quindici giorni ma a che serve questo farmaco?
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
In teoria potrebbe anche esserci una correlazione ma è difficile stabilirlo.
L'Azuma 4 crono le è stato prescritto per verificare se esiste una causa infiammatoria alla sua sintomatologia
[#4] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
buona sera dottore scusi se la disturbo ancora, volevo solo chiederle un parere. da qualche giorno ai vari sintomi si e aggiunto anche uno strano ma fastidioso dolore allo stomaco e un po di stitichezza secondo lei puo essere associato a questo medicinale che sto prendendo o puo essere legato agli altri fastidi che sto avendo ?
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
E' difficile stabilire una possibile correlazione.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
CFaqro signore,
se la prostata non è la colpevole, visti i sintomi, faccia pure terapia, ma terrei presente la possibilità di alteraszione posturale. Eventuialòme4nte se terapia non dovessa dare beneficio,m senta fisote4rapista.
[#7] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
prima di tutto desidero ringraziare sia il Dr. Gino Alessandro Scalese
che il Dr. Giorgio Cavallini per gli aiuti che mi state dando, in secondo luogo vorrei chiedere al dotto cavallini delle informazioni in piu per quello che riguarda un possibile problema posturale. Il lavoro che svolgo mi obbliga a passare parecchio tempo alla guida di un furgoncino ed effettivamente ho notato che nel fine settimana in cui non lavoro mi il dolore sembra attenuarsi parecchio, puo la posizione di guida influire su tutto ciò? per quello che riguarda la cura ho preferito interromperla perche mi ha portato una forte stitichezza e dei forti dolori alla così detta "bocca dello stomaco".
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Allora metta cuscino a ferro di cavallo sulla seduta del camioncino (lo trova alle sanitarie): così isola pr45ostata e pabvimento pelvico da piano sussultante del sedile che bene non fa. Se migliora lo doica a noi ed al collega.
[#9] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
ok domani provvederò ad acquistare il cuscino, grazie per tutto vi terrò informati.
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere.
[#11] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
buona sera volevo informarvi che con i testicoli sembra andare meglio ... anche se purtroppo sto soffrendo di altri problemi allo stomaco che ho gia esposto nella sezione di gastroenterologia, grazie mille per le risposte e i consigli che mi avete dato siete grandi !
[#12] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego! Anche a nome del collega.