Utente 221XXX
Gentile Dottore,
ho 47 anni, sono in menopausa da 5 anni a seguito di un intervento di isteroannesiectomia bilaterale per un tumore ovarico (ora tutto risolto), con tutti i disturbi del caso, da sempre sono ipotesa (90/100-65/60), assumo xanax 0,25 mattino e sera e da un po di tempo a questa parte, mi sveglio al mattino già affaticata (a dire il vero riposo pure male ) e durante la giornata la situazione migliora di poco, anche perchè il caldo improvviso di questi giorni mi stende...
Sto provando integratori di ogni tipo, anche su consiglio del medico di base, ma l'energia latita. Tutto questo mi deprime oltremodo, non pretendo di assomigliare a un jet, ma ad eseguire serenamente le faccenduole di ogni giorno sì.
Grazie e scusi se mi sono dilungata.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La stanchezza è un sintomo collegato a moltissime patologie,
pertanto deve applicare un vademecum per fare ordine:

1 - eseguire tests sierologici ed eventualmente indagini strumentali per verificare lo stato di salute generale;
2 - misurare la pressione arteriosa;
3 - ecludere cause ormonali;
4 - verificare il livello di stress;
5 - verificare lo stato del vostro umore;
6 - curare la qualità del sonno, ovvero cercare di dormire sempre lo stesso numero di ore al giorno.

Probabilmente (penso) molte di queste cose le avrà fatte ed altre no.
In tutto questo si faccia seguire dal suo curante.

Saluti