Utente 457XXX
Sono un ragazzo iperteso in terapia. Prendo 1/4 Atenol 100 e una compressa di Zinadril. A seguito di un ricovero preso un centro specializzato per l'ipertensione mi hanno consigliato di sostituire la precedente terapia con una compressa di Lobivon. Devo sospendere gradatamente la precedente terapia?
Che vantaggi mi può dare il nuovo farmaco?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Leandro Lioce
24% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Egregio utente,
la classificazione della British Hypertension Society della pressione arteriosa è la seguente:ottimale(sistolica <120mmhg, diastolica <80mmhg);normale(<130 sistolica, <85 diastolica); normale-alta(130-139, 85-89); Ipertensione di I grado(140-159, 90-99); Ipertensione di II grado(160-179, 100-109); Ipert. di III grado(>180, >110); Ipertensione sistolica isolata di I grado(140-159, <90);Ipert. sist. isolata di grado II(>160, <90).Le cause di ipertensione secondaria (cioè da causa nota) sono:farmaci(farmaci antiflogistici non steroidei,contraccettivi orali, cortisonici,liquirizia,simpaticomimetici),malattie renali,malattie reno-vascolari,feocromocitoma(un piccolo tumore benigno che produce una sostanza che incrementa la pressione),sindrome di Conn e di Cushing(malattie endocrine),coartazione aortica(restringimento dell'aorta). Nella grande maggioranza dei casi non è possibile individuare una causa specifica (ipertensione primaria).Fattori contribuenti allo sviluppo dell'ipertensione sono:sovrappeso, eccessivo introito di alcool e sale, assenza di esercizio fisico,stress ambientali. Complicanze dell'ipertensione sono:ictus cerebrale, aumento di dimensioni del ventricolo sinistro del cuore con possibile insufficienza cardiaca,angina pectoris ed infarto, malattie vascolari periferiche, danno oculare, danno renale. Fattori che contribuiscono alla malattia cardiovascolare sono:fumo,diabete, ipercolesterolemia,storia familiare di malattie cardiache,età e sesso(i maschi colpiti più precocemente). Lo Zinadril è un'ACE inibitore (inibisce la produzione di una sostanza vasocostrittrice), mentre l'atenolo e il nebivololo(Lobivon)sono B-bloccanti, cioè bloccano recettori presenti in varie parti dell'organismo, tra cui il cuore; l'effetto è un rallentamento della frequenza cardiaca.Inoltre il nebivololo dilata anche i vasi periferici. Il meccanismo d'azione antipertensivo è più complesso e non del tutto noto.Atenololo e nebivololo hanno minori effetti sulle vie aeree(richio minore nei pazienti con asma),l'atenololo causa meno disturbi del sonno e incubi(essendo più idrosolubile arriva meno al cervello).
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2005
volevo sapere quale farmaco tra l'atenol e il lobivon incide di meno sulla sfera sessuale. grazie
[#3] dopo  
Dr. Leandro Lioce
24% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Probabilmente l'Atenol, ma è sempre difficile valutare la riduzione della libido, perchè è influenzata da vari fattori.
Cordiali saluti