Utente 252XXX
Gentili dottori vorrei chiedere cos'è una dispaurenia maschile e cosa provoca?
Puo provocare impotenza? Fastidio al glande a addirittura anche ipersensibilità di quest'ultimo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la dispareunia dell'uomo può essere un ricorrente o persistente dolore genitale associato al rapporto sessuale in un maschio. Nell'uomo, il coito doloroso può essere causato da varie patologie come il frenulo corto, fimosi , parafimosi, malattia di La Peyronie, pene ricurvo, processi infiammatori del glande e/o del prepuzio e/o dell’ uretra, ecc.

Il dolore può generare impotenza e "allontanamento" dai rapporti sex ed è per questo che il consiglio migliore è quello di confrontarsi con lo specialista..

Cortdiali saluti
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottor. Maretti,
risposta molto completa
[#3] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Ma questo puo in un certo senso far ritirare al massimo il pene a riposo, per l'eccessiva sensibilità?
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Certo il dolore e/o l'ipersensibilità induce vasocostrizione e quindi "far ritirare al massimo il pene a riposo".

Cordialità
[#5] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora dott. non voglio dare affermazioni azzardate ma mi sa che questa volta ho avuto la risp che cercavo da un anno praticamente, ovviamente ne parlerò con un andrologo... poi le referirò...
Arrivederci...
[#6] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
gentile dott. Maretti, ho effettuato la quarta visita urologica dal quarto urologo, che dopo aver parlato della mia situazione che va avanti da piu di un anno, ha constatato sul glande c'era praticamente un'infezione e mi ha prescritto questi farmaci:
- mincocin 100 mg
- proxena
E per migliorare l'erezione mi ha prescritto a differenza di altri andrologi consultati in precedenza il potenzia un integratore.
Adesso dott. secondo lei potrebbe essere efficace tale trattemento ovviamente parlo degli integratori.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

alcuni maschi lamentano una ipersensibilità della mucosa del glande tale da rendere problematiche, addirittura dolorose, le stimolzioni del glande anche dalle dita della donna o dalle pareti vaginali.
Queste forme di ipersensibilità non traggono giovamento dalla applicazione di terapie locali o faramaci vari.
Non capisco cosa possano fare gli "integratori", cosa dovrebbe integrare??
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
E cosa ne so dott. pozza e per questo che ho scritto nel forum...
Sono rimasto perplesso quando questo urologo mi ha dato il potenzia e non il solito cialis
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

Per confermare la terapia per una presunta balanite, bisognerebbe vedere in diretta e questo ovviamente non ci e`possibile farlo.

Per quanto riguarda l`integratore le sue perplessita`sono condivise.

Un cordiale saluto
[#10] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
No veramente dott. non so piu che altro pensare il fatto è che oltre a spendere un sacco di soldi tra psicoterapia dovuta alla depressione c'e anche il fatto di spendere i soldi all'acquisto di farmaci che non so l'utilità anche se questo dott. mi ha detto che è un farmaco che non tutti conoscono... a quanto pare è vero...comunque resta il fatto che le mie numerose, come si evince dai post, perplessità che magari si potevano risolvere da subito ora sono diventati praticamente enormi. Ora le metto in un post e spero che potete darmi risp decenti
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

è da tempo che lei ci scrive sia a riguardo delle presunte infezioni al glande sia per le sue problematiche erettive e vari specialisti, compreso il sottoscritto, le hanno più volte sottolineato che la diagnosi di infezione si può fare solo in diretta mentre per la parte erettiva, dopo i vari esami fatti e le varie terapie che ci ha descritto, un contributo importante potrebbe darlo lo psicologo.

Ancora cordialità
[#12] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Si infatti dottore lo so benissimo questo ed è palese il fatto che sto vivendo tutto questo problema in maniera veramente male..
Il percorso psicoterapeutico lo sto facendo, solamente non mi spiego il fatto che c'e una grossa differenza tra il pene a riposo 4 cm al mass con il prepuzio che talvolta è troppo lungo, e il pene in erezione max 16,5/17 cm che non sempre riesce a raggiungerla è questo il vero problema... che tra l'altro mi ha portato in uno stato depressivo...
Sono il primo che si rifiuta di utilizzare questi forum per consulti e via dicendo, ma date le circostanze non so piu dove sbattere la testa...
Ancora grazie per le risposte date...
[#13] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Scusate dottori, nonostante ho fatto la cura di antibiotico continuo ad avere bruciore quando urino, e a volte anche con l'eiaculazione... bruciore che parte da sotto i testicoli.
Sapete dirmi nulla?