Utente 256XXX
Gentile Dottori mi chiamo sono un ragazzo di 29
anni e volevo chiede un 'opininione in merito ai miei problemi di salute.
Questi sono iniziati 15 anni fa in seguito ad una infezione da ebv.
Sono stato visitato in diversi ospedali in questi anni e tutte le analisi
effettuate sono negative..permane solo la traccia di un'infeazione da ebv.
In questi mesi mi sono recato al cro di aviano, che,
a seguito di molti esami effetuati ha escluso una stanchezza cronica,un
tumore,
la fibromialgia
trovando il mio quadro clinico buono ma consigliandomi una visita da un
immunologo...
Quindi mi sono recato da un buon immunologo ,il quale mi ha confermato
che nel mio caso tutto e dovuto dal virus ebv, ha affermato che non ci sono
cure e mi ha consigliato un farmaco (plaquenil) per contenere la febbre e i
dolori.
Sono fermamente convinto che tutti i miei problemi siano dovuti da
un'infezione da ebv ancora in corso, ma non ho molta fiducia in quel farmaco.
Voi cosa ne pensate?Esiste una terapia ,anche sperimentale?
grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Credo che tutto dipenda dal valore degli altri esami che ha fatto, dall'emocromo ai test immunologici.
Il plaquenil è una terapia di fondo per alcune malattie reumatiche e immunologiche e deve avere una logica se l'immunologo lo ha dato.
E' anche vero che la mononucleosi dà akcuni strascichi che durano parecchio a volte.
Credo sia anche il caso di ripetere gli esami, ogni tanto e soprattutto se continua la febbre e i dolori.