Utente 186XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 18 anni con pelle chiara, capelli neri e occhi castani. Il mio problema è rappresentato dai Nevi poichè sono tantissimi, troppi! 60 su un solo braccio...
Ogni estate assisto alla comparsa di 20-30 nuovi nevi e sono colto dal panico al pensiero di immaginare la mia pelle fra 20 anni!
Ho già fatto controllare tutti i Nevi dal dermatologo e sono tutti benigni. Tuttavia non mi piacciono, sono troppi e il troppo storpia!
Inoltre sono tutti piatti, quindi, l'unica via di rimozione è quella chirurgica.
Ho sentito dire che la cicatrice che rimane spesso è lunga il triplo del diametro stesso del nevo, è vero?
Ma soprattutto, la mia domanda è questa: è possibile rimuovere TUTTI questi nevi anche se non sono maligni?
N.B. a parte Bruno Vespa non ho mai visto nessuno con tutti quei nevi! Sono disperato, aiuto non riesco neanche a guardarmi allo specchio!
Grazie per la cortese attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
la comparsa di nevi melanocitari è processo costituzionale ed in nessun modo sarà in grado di modificarlo. Il fatto di avere più di 50 elementi la pone a rischio statisticamente più elevato di melanoma. Le ricordo che è solo un indicatore generico di rischio: anche se lei asportasse tutti i suoi nevi, il rischio non cambierebbe poiché la maggior parte di melanomi insorge su cute sana. Tuttavia seguendo una necessità estetica i nevi possono essere rimossi. Non è una cosa scandalosa che uno si tolga di dosso qualcosa che non gli piace: le confermo la necessità di asportare chirurgicamente i nevi piani perché il loro trattamento con laser non ha risultati favorevoli, come al contrario avviene con i nevi rilevati, appunto quelli di Bruno Vespa.
Cordialissimi saluti

[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore per le spiegazioni e soprattutto per il suo appoggio morale!
Ora devo solo chiederle l'ultima, importantissima cosa!
Io opterei felicemente per l'asportazione chirurgica dei nevi ma l'orrenda cicatrice che viene a formarsi ha un impatto estetico peggiore dei nevi stessi!
Inoltre io ho una leggera predisposizione alle cicatrici ipertrofiche.

http://video.google.com/videoplay?docid=-6047160826380620109
Questo è un video che ho trovato circa l'asportazione chirurgica di un nevo....se lei mi conferma che è lo stesso praticato in tutto il mondo credo proprio che mi sparerò nella speranza di rinascere nel corpo di un ragazzo di colore.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
La procedura è esattamente quella. Solo che che nel video il chirurgo utilizza dei punti staccati piuttosto grossolani, mentre solitamente oggi utilizziamo la sutura intradermica che è più estetica. Le persone di colore sono molto più portate a fare i cheloidi.
Cordiali saluti