Utente 228XXX
Buongiorno ,
le scrivo per avere un consiglio per la mia situzione .
Verso fine aprile sono stato portato al pronto soccorso per dolori addominali . Seguito esami del sangue e lastra toracica vengo dimessso con il referto di appendicite cronica e con la terapia antibiotica per 8 giorni . Dagli esami si era evidenziato un aumento dei globuli bianchi ( 15000 ) e della PCR ( 1,5 ). Dopo un mese mi sono recato di nuovo al pronto soccorso sempre per dolori addominali nella parte destra del ventre ( non forti come la prima volta ) , questa volta gli esami del sangue erano giusti ma dall' ecografica viene riscontrata una tumefazione dell'appendice (7-9 mm ) . Anche questa volta mi mandano a casa con una terapia antibiotica di 7 giorni e dieta . Ad oggi consultando un chirurgo in privato ( in quanto qualche dolorino persiste nonostante la dieta in bianco e la fine della terapia antibiotica ) mi è stato consigliato l'asportazione chirurgica in quanto avendo avuto gia' due episodi e visto il risultato dell'ecografia sarebbe meglio operarsi. Vorrei sapere se è proprio necessario fare l'intervento in quanto episodi molto acuti non li ho avuti e che rischi ci sono non facendo l'operazione .
Ringrazio per la risposta .
cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il rischio non facendo l' intervento è che le venga un' appendicite acuta che richiede un intervento urgente, rischio che esiste in tutta la popolazione e non è necessariamente aumentato dopo sintomi come quelli che riferisce.
Il rischio dell' intervento è quello di un intervento chirurgico con le sue possibili complicanze, rare ma possibili.
Dando per scontato ovviamente che i suoi sintomi siano atrribuibili all' appendice e non ad esempio ad una malattia infiammatoria intestinale. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore , dalla sua risposta deduco che dal risultato dell' ecografica non è poi cosi' evidente che il problema sia l'appendicite e che non rischio un caso acuto rispetto ad altri che non hanno avuto episodi del genere inoltre potrebbe essere un infiammazione dell'intestino . A questo punto se decidessi di farmi operare rischio di farmi operare per niente ?

Grazie per la risposta.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
É possibile,soprattutto se asintomatico..
[#4] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Scusi dottore se le la disturbo ancora . Attualmente non sono proprio asintomatico . Sento comunque un dolore nella parte desta dell'addome ( anche se sopportabile e non continuo ) e spesso durante la giornata ho nausea . Questo tipo di stato puo' ritenersi asintomatico ?

Grazie ancora per la disponibilita'
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No.Ha sintomi ma aspecifici e compatibili con altre patologie.
[#6] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Mi scusi,ma con 15000 globuli bianchi aveva temperatura ?Oltre agli esami di laboratorio ed Rx torace,anche in PS ha praticato eco addome?
Saluti
[#7] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
La febbre era 37,6, avevo nausea e inappetenza , l'eco addome non l'hanno fatta . La seconda volta non avevo febbre e gli esami del sangue erano giusti, l'eco addome pero' l'hanno fatta e hanno trovato la tumefazione.

Grazie per la risposta .
Cordialmente
[#8] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Favara , visto che negli ultimi 10 giorni sono stato bene ho deciso di seguire il suo consiglio e non ho fatto l'intervento , da oggi pero' è ricominciato il lieve dolore al fianco destro ( che si estende fino alla gamba ) e una lieve nausea . Ovviamente il pensiero va subito all'appendicite .... ma è possibile , in base ai miei precedenti , che a distanza di un altro mese ( sarebbe la terza volta in 3 mesi ) sia infiammata ancora ? Le faccio presente che in questo periodo ho mangiato rigorosamente in bianco accompagnato da frutta e verdura e ho bevuto in media 2 litri di acqua al giorno.

La ringrazio per la cortese risposta.
Cordialmente.
[#9] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Le ribadisco la mia opinione:considerare altre diagnosi.