Utente 256XXX
salve, ho letto con interesse le vostre risposte ad altri utenti riguardo varie patorlogie, e vi spiego il mio problema, da circa un anno avverto sul mio glande un prurito insistente e fastidioso accompagnato spessissimo da secrezioni lattigginose e maleodoranti, essendomi informato sulla candida ho capito che viene trasmessa sessualmente da contatti con donne( ma forse mi sbaglio) ed è proprio qui la mia domanda, io sono gay da sempre non ho mai e poi mai avuto rapporti sessuali con donne come posso essere stato contagiato?mi sbaglio non si tratta di candida forse?è possibile (se fosse candida) che me la possa aver trasmessa il mio compagno col quale non ho rapporti protetti?grazie mille x la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il suo errore e' iniziale: non e' assolutamente vero che questo tipo di infezioni sono trasmissibili solo fra uomo e donna, ma possono essere trasmessi anche in rapporti omosessuali maschili (Men Sex with Men).

Altro errore: lei ha fatto una deduzione su una patologia ovvero una autodiagnosi che non deve essere fatta:

Subito quindi dal dermovenereologo per una diagnosi chiara e immediata!

Carissimi saluti e si astenga da ogni rapporto sessuale nel frattempo.
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio per la veloce risposta, faro come mi dice andro al piu presto da un dermovenerologo e mi asterro da rapporti sessuali, anche se devo dirle la verita la sua risposta un po mi ha spaventato, secondo lei cosa potrebbe essere? PERCHE MI DOVREI ASTENERE DAI RAPPORTI? per non contagiare da questo disturbo il mio compagno o perche la mia situazione potrebbe ampliarsi in negativo?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Su qualsiasi sospetto di MST esiste la raccomandazione di astenersi da rapporti sessuali per tutelare altri soggetti ed evitare possibili trasmissioni a terzi.
E' una regola di buon senso anzitutto, oltre che di tutela della salute, non crede?

Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
si certamente, volevo solo avere la certezza che fosse solo per questo grazie mille, posso farle un ultima domanda? io sono in cura ormonale per un cambiamento parziale di sesso, mi spiego mi sento perfettamente in mezzo ai due sessi per cui non credo che arrivero mai all operazione di riattribuzione del sesso, ho seguito un iter psicoterapeutico di circa due anni analisi su analisi, visite ecc, alla fine delle quali ho potuto accedere alla cura ormonale, prendo una volta al giorno una compressa da 100mg di androcur e una da 2mg di proginova ormai da 1 anno e mezzo, volevo sapere se il mio problema potrebbe essere scatenato da questi farmaci che gia in passato mi hanno dato diversi effetti indesiderati ma che a parere dell endocrinologo che mi segue sono normali in una situazione del genere,grazie mille per la pazienza
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No non sono causa di problemi cutaneo mucosi genitali.

Cari saluti e faccia la visita venereologica
[#6] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
salve volevo inoltre sapere se l assunzione di ormoni per cambiamento sesso proginova 2mg e androcur 100mg posso a lungo andare inibire l eiaculazione,, mi spiego meglio, raggiungo l orgasmo ( con un po piu di tempo rispetto prima) ma non produco sperma volevo sapere se l assunzione di suddetti farmaci centra qualkosa e se è normale grazie
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

questo è un ulteriore quesito che eccede l'area delle malattie sessualmente trasmissibili e della dermatologia genitale; ho spostato pertanto questa nuova parte in area andrologica per la trattazione della parte endocrinologica gonadica.

cari saluti
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

certo, ed in particolare l'uso cronico di androcur determina un calo erettivo, anaeiaculazione e calo della libido.

Ne parli indiretta con il suo prescrittore che spero la tenga monitorata con esami clinici.

Cordiali saluti