Utente 250XXX
Buonasera gentilissimi Dottori,
vorrei chiederVi un consulto in merito a ciò che mi è capitato ieri. Per cortesia, rispondetemi, sono agitatissimo.
Mi sono recato dal dentista, (prima volta che vado da questo professionista), perchè ho un colletto dentale di poco scoperto (penso che tecnicamente questo problema si chiami recessione gengivale) e mi hanno insospettito parecchie cose riguardo l'igiene dello studio dentistico: innanzitutto sulla poltrona dove ci si stende per far si che il dentista possa controllarci la bocca, non c'erano nè il copripoggiatesta e nè il copripoltrona (non so, quindi, se la poltrona fosse stata sterilizzata prima di far stendere me). Inoltre non erano applicate nè le pellicole trasparenti monouso su tutte le maniglie e le tastiere del riunito e del microscopio nè sui manipoli della faretra odontoiatrica. Non è stato cambiato davanti a me il puntale monouso della siringa aria-acqua. L'assistente del dentista non indossava dei guanti ma comunque maneggiava gli strumenti odontoiatrici che una volta finiti di usare dal dentista portava a sterilizzare. Sempre a mani nude (l'assistente) senza neanche lavarsi le mani (io non l'ho vista farlo, poi non so se lo abbia fatto nella seconda stanza dello studio dentistico e io non me ne sono accorto) confezionava gli strumenti già sterilizzati. Il dentista nello stesso istante in cui curava me, andava in un' altra stanza per curare un altro paziente. Al suo ritorno si cambiava i guanti davanti a me( tranne una volta in cui non l'ha fatto davanti a me, ma forse nell'altra stanza), ma non si sciacquava le mani. Se sui guanti che si toglieva ci fosse stato del sangue e mentre li toglieva lo avesse toccato a mani nude e dopodichè nel rimettersi un altro paio di guanti, con le mani sporche avesse sporcato i guanti nuovi, si potrebbe verificare un rischio di contagio hiv, hcv, hbv in seguito all' aver toccato gli strumenti (tutti confezionati in precedenza e scartati davanti a me) che poi ha inserito nella mia bocca facendomi sanguinare le gengive? E riguardo a tutto ciò che ho descritto su, ci potrebbero essere dei rischi riguardo alle malattie infettive da me già citate?
Tutto ciò, è successo ieri intorno alle ore 18:30. Secondo Voi Dottori occorre che io mi sottoponga alla Profilassi-Post-Esposizione da HIV?
In attesa di una vostra risposta, Vi porgo cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

il suo caso non rientra nelle raccomandazioni ministeriali per la PEP; inoltre, con quella modalità, è assai poco probabile la trasmissione dell'HIV, più probabile quella delle epatiti B e C.
Per l'epatite B, data la sua età, presumo che lei sia vaccinato.

Resterebbe solo il problema dell'epatite C, ma si tratta anche qui si probabilità scarse, dato che, come lei stesso afferma, gli strumenti erano tutto stati sconfezionati davanti a lei.
Il dentista, inoltre, si cambiava anche i guanti davanti a lei.
Tutto sommato, quindi, direi che può stare tranquillo.

Buona giornata