Utente 256XXX
buonasera,
sono una ragazza di 22 anni, ho partorito nove mesi fa un maschietto di 2,9kg;
il dubbio che mi assale ogni giorno è a riguardo del mio aspetto fisico.
prima di restare incinta pesavo 54 kg e sono alta 1,70, con la gravidanza ho preso ben 25kg distribuendoli in tutto il corpo soprattutto la pancia, adesso peso 67kg ma non riesco a dimagrire in quanto non ho idea di cosa praticare o modificare nel regime alimentare. premetto che non ho allattato e non sto allattando mio figlio.
andando in un centro di dimagrimento, durante la visita mi avevano detto (secondo me erano estetiste) che ho tanta ritenzione idrica su cosce e fianchi e che la massa grassa è solo sulla pancia.
io non faccio e non facevo attività fisica se non il camminare durante la giornata, la mia alimentazione non è cambiata con la gravidanza ma ho avuto un aumento di appetito e quindi di dosi di pasta...
essendo ancora giovane vorrei ritornare al mio peso iniziale e perdere quei kg di troppo senza però sottopormi ad una chirurgia estetica invasiva (tipo liposuzione).
ho sentito di moltissime tecniche come mesoterapia, cavitazioni, criolipolisi, linfodrenaggi ecc ecc... terapie di molte sedute e abbastanza costose; oppure di diete iperproteiche che sembrano far miracoli.
Vorrei se è possibile un'indicazione di trattamento che potrebbe risultare efficace nella mia situazione al fine di fare un investimento ben azzeccato.
in attesa di una risposta Vi ringrazio per l'attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
20% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente, sinceramente nel suo caso è utile affidarsi ad un dietologo (non ad estetiste!) prima di pensare ai trattamenti o alla chirurgia. Eventualmente può fare nello stesso periodo una visita con un medico specialista che le possa dare (magari in un secondo tempo) indicazioni su quale terapia può essere utile nel suo caso.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera, La ringrazio per la velocità nella risposta..
Quindi è meglio prima fare una dieta da un dietologo e poi nel caso, effettuare delle terapie come cavitazione, mesoterapia ecc.. ??
Volevo chiedere un'ulteriore informazione; essendo aumentata tanto di peso, mi sono comparse molte smagliature, volevo sapere se è possibile eliminarle o attenuarne la grandezza visto che ormai sono biancastre e inoltre volevo sapere se è possibile riprendere la mia costituzione di un tempo? nel senso: avendo adesso più massa e più pelle, se dimagrisco, si riesce a riavere una sitazione di tonicità?
La ringrazio nuovamente
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

innanzitutto eviti centri estetici ed estetiste (soprattutto quelle che oltre ad essere incompetenti si arrogano il diritto, commettendo un reato penale, di fare diagnosi...sostituendosi ai Medici!!!).

Ho letto con molta attenzione i Suoi 2 post e ritengo, come già anticipato dal collega Graziano, che il primo passo da fare sia quello di affidarsi ad un Dietologo.

Attraverso una valutazione medico-dietologica (esami ematochimici, anamnesi, dati antropometrici, valutazione dell'attività metabolica e delle masse corporee attraverso la Plicometria e/o l'esame Impedenziometrico) sarà possibile definire una corretta dieta ipocalorica bilanciata, a cui potrà affiancare un programma di attività motoria per il recupero del tono muscolare.

Contestualmente, potranno essere già valutate alcune terapie domiciliari e/o ambulatoriali, per gli inestetismi cutanei, da poter affrontare nell'immediato o dopo aver perso i primi chili.

Per quanto sopra, gentile signora, si renderà conto che soltanto producendo una visita in diretta con un Medico potrà essere stilato un programma mirato e specifico, in grado di soddisfare e risolvere le Sue richieste.

Resto, comunque, a Sua disposizione per ogni ed eventuale dubbio.

Cordialmente.