Utente 852XXX
Spett.li Allergologi,

innanzitutto rinnovo ringraziamenti per il Vs contributo, se possibile vorrei un parere,(anche più di uno) in base alla Vs esperienza di allergologi, se nella Vs esperienza professionale vi sono capitati pazienti intolleranti o allergici alla lega cr-co-mo usata comunemente in ortopedia per mezzi di sintesi, e se non erro anche in campo dentistico...
gradirei sapere inoltre se possibile, come si manifesterebbe questo tipo di allergia, per es. se un uomo avesse ad un arto un mezzo di sintesi alla tibia, o all'anca...

rinnovo infiniti ringraziamenti.

Vi porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
secondo linee guida la Sua richiesta dovrebbe essere respinta perché espressa come "curiosità personale". Però ho letto i Suoi precedenti, per cui so di poterLe rispondere in relazione al Suo specifico problema.
Nell'allergia ai metalli si verifica una risposta infiammatoria che - nella Sua situazione - avrebbe provocato la mobilizzazione del mezzo di sintesi, rendendolo quindi inefficiente (mi sembra di capire dai Suoi racconti che questo non sia successo).
Ad ogni modo è possibile indagare la presenza di un'eventuale ipersensibilità ritardata ai metalli mendiante patch test, tenendo presente come la comparsa di una sensibilizzazione debba essere considerata evento imprevedibile.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 852XXX

Iscritto dal 2008
spett.le dr. Marchi,

la ringrazio per avermi risposto...
il mio mezzo di sintesi era una cambra impiantata nella tibia, non so cosa intende per mobilizzazione forse si riferisce a protesi di anca o simili ma a me il suo compito era totalmente diverso perchè a me serviva a far calcificare io nuovo legamento, quindi faceva da supporto o perno ma non aveva nessuna funzione "mobile"...

le posso dire che a me ogni tanto avvertivo la sensazione come se qualcosa/qualcuno mi pungesse all'interno della ferita, non so se era una semplice infiammazione che col tempo sarebbe andata via o vera e propria intolleranza e che era necessario un intervento per rimuoverla...
farò un patch test per capire se sono intollerante a questo tipo di lega metallica, meglio dire la lega cr-co-mo...

rinnovo ringraziamenti


cordialmente
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Un'eventuale reazione allergica avrebbe quindi reso il mezzo ipo/inefficiente, per cui il legamento non avrebbe ricevuto il supporto previsto (e questo, immagino, da profano del settore, avrebbe ritardato o forse addirittura compromesso il risultato).
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 852XXX

Iscritto dal 2008

stimato dr. Marchi,

dalla sua ultima risposta, posso escludere ogni forma allergica o intolleranza, ovviamente il patch test lo farò per averne la conferma, perchè il neo-legamento si è perfettamente "saldato" e non c'è stata nessuna complicazione in questo senso, poichè mi ero perfettamente riabilitato e poi sono sorte complicazioni tantissime post-rimozione della cambra, che vanno dall'infezione al peggioramento della cartilagine del ginocchio...


rinnovo infiniti ringraziamenti


le auguro buona serata