Utente 242XXX
gentili dottori,
da metà anno ho sempre dolori al torce concentrati soprattutto sullo sterno e le costole vicine.inizialmente erano delle fitte mentre ora è un dolore persistente che si presenta in qualsiasi momento della giornata.per i prim mesi l'ho avuto alla parte alta del torace mentre ora lo sento nella parte bassa con irradiazioni al collo e schiena.inoltre la parte interessata scricchiola (emette dei sono CRAC non dolorosi quando l'allargo per prendere aria)da allora ho fatto:
-2 ecg normale e da sforzo ed ecocardiogramma...negativi
-esami del sangue (risalenti a marzo però) negativi
-visita reumatologica (negativa anche se il medico non mi visitò affatto)
-ecografia sternale negativa
tutti mi hanno dato da prenedere medicine come efferalgan e vivn c senza successo.il mio medicosecondo voi po per esclusione mi farà visitare da un gastroenterologo oppure si tratterà di ansia ma non mi convince.
trebbe trattarsi di sternocondrite o sindrome di tietzte?il dolore lo sento più a livello osteo-articolare ma non so a chi rivolgermi...l'ecografia sternale l'avrebbe rilevato?a chi mi posso rivolgere e cosa posso fare?
scusate ma dopo 6 mesi di continui dolori non ce la faccio più
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Tra tutti gli esami effettuati ne mancano due importanti
Rx torace 2P ed Rx sterno
Cominciamo col completare la diagnostica
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore Inzirillo,
provvederò subito a fare questi esami che lei mi ha consigliato.nel frattempo gradirei un suo parere sulla mia situazione.le sembrano dolori da sternocondrite nonostante si spostino in vari punti?
e il fatto che sento questi "crac" non dolorosi è un brutto segno?
ho dimenticato di scrivere che a volte ,nei punti in cui sento sento dolore,esso aumenta se premo con il dito...ma non sempre.
la ringrazio tanto
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
I disturbi da lei lamentati possono essere conseguenza di traumi o infiammazioni.
Tuttavia per via telematica è difficile esprimere pareri adeguati.
Gli esami consigliati servono anche per escludere altre alterazioni
[#4] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore,
finalmente tra un paio di gg potrò farmi i raggi e saperne un po di più.nel frattempo il dolore è notevolmente aumentato e spesso si espande anche a collo o schiena.
volevo sapere se una probabile sternocondrite o osteocondrite sarebbe stata disgnosticata dall'ecografia sternale che ho già fatto e se secondo lei potrebbe trattarsi di pneumotorace.il dolore è persistente per tutta la giornata e si allevia leggermente se mi stendo.non avverto problemi di respirazione
grazie
[#5] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore,
ho eseguito rx torace 2p con il seguente referto:

Assenza di lesioni parechimali a focolaio
Seni costo-frenici liberi da versamento
Fascio cardio-vascolare nei limiti

innanzitutto non mi è stato spiegato il referto e gradirei un parere
e i miei sintomi non accennano a diminuire...lei cosa consiglia?
la ringrazio