Utente 242XXX
Salve,vorrei sapere gentilmente una cosa:io,ho la congiuntivite allergica,oramai da fine febbraio di quest'anno.Inizialmente pensavo fosse allergia a qualche polline,ma dato che il prurito agli occhi,e anche talvolta un pò di prurito al naso,continua tuttora,specie la mattina mi sveglio con delle secrezioni biancogiallastre ai lati degli occhi,classico sintomo delle congiuntivite penso,forse si tratta piu di un allergia a polvere e/o acari,anche perchè noto che il prurito agli occhi è maggiormente presente quando sto in casa,mentre quando esco si riduce.Perciò chiedo a voi:sono già stato dal mio oculista qualche mese fà e ,come anche l anno scorso,mi disse che la terapia consiste semplicemente nel mettere gocce di flarex e levostab,mattina e sera,in casi gravi usare,pasticche di antistaminici,ma io avendo sintomi sempre abbastanza modesti(appunto un pò di prurito agli occhi),non le ho mai usate.La domanda è:l'oculista mi ha confermato tranquillamente che posso usare durante il giorno le lenti a contatto,basta metterle 20 minuti dopo aver messo i colliri la mattina,poi per il resto non ci sono problemi o potenziali conseguenze all'occhio.E' così, giusto?Io metto i colliri,ma poi durante il giorno(e non tutti i giorni,ne tutto il giorno,ma qualche ora al giorno,senza esagerare),posso usare le lac,giusto?Grazie per le vostre risposte e cortesi attenzioni.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se non aumenta il fastidio con le LAC le utilizzi pure, in caso contrario no.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Durante l'uso delle LAC il fastidio non aumenta,diciamo che dopo 5-6 ore che le porto, come penso sia normale, le sento un pò secche e avverto un lievissimo fastidio(quasi come microsabbiolina),ma non dolorose agli occhi che comunque penso derivi dalle sostanze adagiate sopra l occhio(polvere,particelle varie,..),quindi sono solito usare un colliro sopra le LAC appena avverto questa sensazione,per idratare l occhio e soprattutto far defluire le particelle depositatesi nel canale lacrimale e fuori l'occhio,ed in effetti appenaq lo uso,l'occhio ritorna normalissimo.Mi corregga se sbaglio in qualcosa.Inoltre vorrei sapere se,a prescindere dall'uso delle LAC,se l'uso prolungato di flarex e levostab negli occhi per piu cicli di 3 settimane,li devo alternare a periodi di non utilizzo o se devo fare regolari visite semestrali del tono oculare dall' oculista.Grazie mille per la sua risposta.Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Utilizzi solo colliri senza conservanti mentre utilizza le LAC.

La posologia dei colliri la può stabilire solo il medico oculista che l'ha visitata.
Il mio consiglio è di controllare il tono oculare dopo 1 mese dall'installazione giornaliera di un collirio cortisonico.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi se le rispondo solo ora,ma sono stato impossibilitato.La ringrazio per la risposta.Ultime due domande:
-giustamente lei consiglia visite del tono oculare a livello mensile,ma se io utlizzassi solo Levostab,ovvero un semplice antistaminico,senza piu usare Flarex,che è invece un cortisonico,potrei stare "piu tranquillo" in quanto a eventuali conseguenze da trattamenti prolungati nel corso di mesi/anni?Ovviamente continuerei a effettuare visite semestrali/annuali dall'oculista,ma se l' utilizzo del solo antistaminico(che,come riportato nello stesso foglietto illustrativo) non è problematico,mi sposterei in questa direzione ecco.
-la presenza di un allergia può rendere maggiormente difficoltoso/problematico un intervento laser di correzione della miopia?
Cordialmente,grazie per la sua attenzione.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
se io utlizzassi solo Levostab,ovvero un semplice antistaminico,senza piu usare Flarex,che è invece un cortisonico,potrei stare "piu tranquillo" in quanto a eventuali conseguenze da trattamenti prolungati nel corso di mesi/anni?
SI

la presenza di un allergia può rendere maggiormente difficoltoso/problematico un intervento laser di correzione della miopia?
NO, a patto che il giorno dell'intervento l'occhio sia in quiete

Cordialmente