Utente 595XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni e da circa 3 giorni mi sono comparsi dei bollicini rossastri sul glande e anche alcuni sulla parte interna del prepuzio. Tutto ciò mi provoca un leggero fastidio soprattutto prurito. L'ultimo rapporto sessuale è stato mercoledì.

Come prima cosa mi sono preoccupato di lavare spesso la parte e sinceramente va un pò meglio. Volevo sapere se è una cosa passeggera, quindi una sorta di infiammazione, che andrà via nei prossimi giorni o se devo assumare qualche tipo di medicinale, sotto consiglio del medico.

grazie mille per la vostra cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
le consiglio per verificare l'eventuale presenza di una micosi di sottoporsi a visita almeno dal suo medico di famiglia.
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il primo passo è una visita di controllo dal Suo Medico di famiglia. Non è escluso, a giudico del Collega, che si renda necessaria una visita specialistica dermatologica. Questo sarebbe il mio indirizzo.
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Con grande probabilità potrebbe avere una ipersensibilità della mucosa genitale del glande che è sensibile allo sfregamento, ma per escludere una balanopostite è opportuno farsi visitare da uno specialista urologo.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo proprio che nonostante Lei abbia inviato la Sua richiesta alla sezione Andrologica del Forum, in questo momento sarebbe molto più utile una consulenza Dermatologica. Soprattutto ai fini di una difficile diagnosi differenziale. Troppo facile e semplicistico fare diagnosi generica di "infezione" o ancora chissà che altro.....
Ci faccia sapere.
Affettuosi saluti ed auguri
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 595XXX

Iscritto dal 2008
Aggiornamenti:
Stamattina mi sono svegliato con i linfonoidi inguinali ingrossati e al tatto dolorosi. Inoltre ho percepito un bruciore mentre facevo pipì.
quindi sotto vostro consiglio mi sono recato immediatamente dal mio medico e ha appurato che il tutto si trattava di Herpes Genitalis.

Mi è stato prescritto:
Aciclovir crema 1 volta al gg
Famvir 250 mg 3 volte al gg
tutto per una settimana.

speriamo si risolva tutto al più presto!
Grazie mille per il vostro cortese aiuto e consiglio
Vi farò sapere di eventuali cambiamenti/miglioramenti.

Cordiali saluti

[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
ci mantenga informati se le fa piacere
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
adesso si che le cose hanno preso la piega giusta. Fatta quella diagnosi tutto il resto non può che essere condivisibile.
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 595XXX

Iscritto dal 2008
Rieccomi qua...
Con oggi, sono al 4° giorno di cure, e devo dire che la situazione non mi sembra migliorata per niente.

Le vescicole sul pene sono aumentate, il prurito anche. L'unico miglioramente, è che i linfonodi mi danno leggermente meno fastidio rispetto a lunedi e martedi.
Detto questo, stamani mia madre (infermiera) mi ha prelevato il sangue e le urine per vederci piu chiaro. Mi ha parlato di "urinocoltura" per vedere se c'è la presenza o meno di batteri.
Mi ha anche fissato un appuntamento con un Urologo per la prossima settimana.

Questa è la situazione attuale, e ci tenevo a farvela presente.

A questo punto vorrei farvi una domanda: Secondo voi si tratta davvero di Herpes Genitalis? Mi sono stati somministrati farmaci sbagliati?

Grazie ancora per la vostra cordialità
Saluti.

[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi spiace non essere d'accordo con l'iniziativa di Sua madre. In questo momento della storia clinica, a Lei occorre la consulenza di un Collega Dermatologo.
A mio parere ovvio.
Ci tenga comunque informati della faccedna.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO