Utente 582XXX
A mio nipote di anni 23 c, nel corso di una occasionale ecografia cinque anni addietro gli è stato diagnosticato un varicocele di II grado, senza sintomi. L' urologo nel prospettarci la possibilità di un intervento correttivo, ci disse anche che si poteva aspettare con controlli annuali. il primo esame dello sperma a dicembre 2007 diede i seguenti risultati:
-colore bianco latteo; vol 3.2 ml; viscosità normale; coagulazione 40'; Ph 8.0
Conteggio nemaspermi 136.000/mmc (v.n. 30.000-200.000/mmc.; leucociti: assenti; emazie assenti;
Motilità a 2 ore 83% (v.n. 70-100%)
Progressivi rettilinei 79%;
Progressivi ondulatoi 2%
Progr. sussultori 1%
Progr. Rotatori 1%
Forme normali 81%
Forme anormali 19%
teste amorfe 10%
Teste anormali 6%
Forme doppie 3%

Ripetuto l'esame ad agosto 2009 ( con descrizione più semplificata)
Aspetto opalescente
Vol 1.5 cc
Reazione alcaline
Viscosità nella norma
Motilità 70%
nemaspermiXcc 125000
Vitali dopo 2 ore 65%
Nemaspermi atipici 20%

Ripetuto l'esame due giorni orsono
aspetto opalescente
vol 2.0
reazione alcalina
viscosità nella norma
motilità 80%
nemaspermi 120.000
vitali dopo 2 ore 70%
nemaspermi atipici 50%
alcuni leucociti


Come può vedere è aumentata la percentuale dei nemaspermi atipici del 30%
Gradirei conoscere il a farsi, posto che il giovane non ha sintomi: dolori o senso di pesantezza scrotale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettrice,

bisogna sottolineare che lo sperma ha significative variabilità intraindividuali che devono esser tenute in considerazione.
poi, nel corso degli anni, ha eseguito correttamente esami seminali - forse nello stesso laboratorio, forse in laboratori diversi- che sono serviti a seguire e valutare un eventuale trend negativo dello sperma di suo nipote.
Deve poi considerare che dal 2010 i criteri di lettura ed interpretazione dei parametri seminali sono cambiati. oggi si consiedra già accettabile un parametro di forme normali > al 4%, cioè come già induttore di gravidanza pur con discrete probabilità.

ciò significa che è importante ponderare i dati dell'ecografia testicolare, del doppler testicolare, della tipologia di reflusso , del volume dei testicoli , dell'età di suo nipote , e dei dati seminali con la visita andrologica al fine di riflettere sulla indicazione all'intervento.

cordialità
[#2] dopo  


dal 2016
Grazie per la gentile e tempestiva risposta. Preciso che sono stati eseguiti solo itre esami dello sperma e tutti nello stesso laboratorio. L' ultimo esame ecografico è stato eseguito nel 2010 n0n evidenziava null' altro oltre al varicocele a sx di II grado.
Se ho capito bene la situazione non non sembra preoccupante! e? cosi?
Grazie anticipate
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettrice,

come già detto, il giudizio dal solo esame seminale è incompleto.
conta piuttosto discutere dei dati seminali alla luce della visita del paziente.
cordialità
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega che mi ha preceduto, se desidera avere altre informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.