Utente 235XXX
Gentilissimo Medici,
dopo circa sei mesi soffro ancora di dolore toracico nella zona alta del torace.
Ho 40 anni, 1,70, 73kg, colesterolo 179, trigliceridi 135.
Mia mamma soffre di fibrillazione atriale e mio nonno è morto di infarto.
Ho eseguito diverse prove da sforzo, ecocolordoppler, Rx toracico, gastroscopia per sospetto reflusso, tutti esami risultati negativi.
Ho notato attentamente il dolore che non insorge mentre faccio sforzi o fatica, ma che si presenta a circa 15/20 minuti dopo lo sforzo, se mi sdraio si attenua.
La mattina non compare, ma si presenta in tarda mattinata.
Ho eseguito anche una scintigrafia miocardica solo da sforzo e non a riposo, risultata negativa.
Il radiologo ha sostenuto che non era necessario riperere l'esame a riposo.
Alla luce di quanto detto volevo farvi due domande: sarebbe stato necessario visto il mio problema ripetere la scinti a riposo?
Una angio tac a 128 slide sarebbe indicata ed escluderebbe problemi coronarici al 100%?
Su cos' altro potrei indagare e con quali esami per escludere il cuore?
Capisco che le mie domande sono molte, ma il mio cardiologo non mi sa dare ulteriori risposte.
Confido in una vostra risposta
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che lei abbia eseguito già' molti esami, tutti con esito negativo.
La angioTC la espone ad un'elevata quantita' di radiazioni (che lei ha gia' preso con la scintigrafia).
Tenga inoltre presente che la scintigrafia può' dare falsi positivi, ma non falsi negativi: se e' risultata negativa non c'e' alcun bisogno di procedere oltre.
Cordilita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la velocissima risposta dott. Cecchini,
il fatto che non mi abbiano rifatto la scinti a riposo potrebbe nascondere qualcosa visto il mio dolore post sforzo che si verifica dopo oltre i 15 min?
Inoltre visto che stomaco ed esofago sono stati visti, cos'altro dovrei indagare?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
niente altro. Eventualmente esegua un Holter cardiaco per verificare che durante il dolore che lei riferisce non vi siano alterazioni ischemiche.
Tutto qui
arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora,
non so più cos'altro fare, rifarò l'holter.
Dovrei rifare degli sforzi sperando che nelle 24h si ripresenti il dolore?
Così l'holter potrà evidenziare eventuali alterazioni ischemiche?
Anche in centri privati l'holter risulta affidabile?
Grazie infinite

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'holter e' un esme piuttosto semplice, lo esegua dove meglio crede, ma la cosa più' importante sarebbe che lei riducesse il peo corporeo.
Ovviamente devo dar per scontato che lei non sia fumatore
arrivederci
cecchini
[#6] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
Effettivamente negli ultimi 4 mesi sono riuscito a dimagrire tantissimo, oltre 10 kg proprio per i problemi relativi al dolore.
Non fumo da oltre 8 anni.
L'unica cosa di cui abuso è qualche birra in più, ma i trigliceridi sono ok.
L'holter potrebbe evidenziare una sorta di angina/dolore atipico?
La scinti potrebbe quindi celare quacosa di atipico?
Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare di averle già' spiegato le cose.
Si tranquillizzi
cecchini