Utente 433XXX
Gentili Dottori,

posto qui i risultati delle mie ultime analisi ormonali per la mia stanchezza, calo della libido, eiuaculazione precoce che ormai da novembre mi sta perseguitando a fasi alterne (in alcuni periodi va meglio in altri peggio):

FSH 3,83 mlU/ml rif 1.7-12
LH 1.82 mlU/ml rif 1.1-7.0
PROLATTINA 19,38 ng/ml rif 3-25
17 beta estradiolo 22,42 pg/ml rif <62
TESTOSTERONE TOTALE 4,11 ng/ml rif 3-10,60
TESTOSTERONE LIBERO EMATICO 3,49 pg/ml rif 5,60-40,00
DHEA 9,60 ng/ml rif 1,80-12,50
DHEA-s 507,00 mcg/dl rif. 80-560
SHBG 17,70 nmol/l rif 13-71
INIBINA b 113,76 pg/ml rif 25-325

Non ho ripetuto TSH FT3 e FT4 perchè a marzo erano nella norma.

Preciso che l'esame è stato fatto alle 8.00 del mattino e che l'andrologo da cui sono in curo per un testosterone libero di 16,20 pg/ml mi fece fare a novembre un mese di cerotti TESTOPATCH che però non hanno risolto.
Prima di fare un altro mese chiedo un vostro consulto.
Preciso che oltre ai sintomi sopra descritti produco poco spermo ( 3 spermiocolture negative) e ho sempre feci molli e maleodoranti.
Fatta ecografica testicoli tutto regolare.
Inoltre sempre da novembre pruriti e orticaria dermografica mai avuta in tutta la mia vita prima di tale.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
da questa postazione non sono in grado di dirle con sicurezza cosa ha, ma ho il forte sospetto che lei NON abbia un problema di basso testosterone. La sua età e il suo peso sostanzialmente rendono molto più attendibile il valore del testosterone totale rispetto a quello libero (che di per sè è poco attendibile per motivi di sensibilità dei kit normalmente usati). E i suoi valori di testosterone totale sono nella norma. Rifletterei molto prima di considerare l'opportunità di una nuova supplementazione androgenica.
[#2] dopo  
Utente 433XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore,

infatti anche nella prima applicazione di cerotto non ero molto convinto ma la feci. Dunque precedente al periodo in cui segnalo l'inizio del calvario ebbi 3 giorni di forte diarrea e lieve bruciore sul glande.
Tuttavia ho fatto anche un eco trans rettale prostata nella norma e le 3 spermiocolture (di cui una con spremitura della ghiandola fatta dal mio urologo e tampone) sempre negativa.
L'unica cosa che mi manca è un ecodoppler ai testicoli e pene con prove specifiche disfunzioni erettile.
Lei le ritiene opportune?
Noto che durante il rapporto anche la mia sensazione di piacere è diversa e ho difficoltà a controllarmi con i sintomi sopra descritti.

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non so se l'ecodoppler sia allo stato strettamente necessario; personalmente riconsiderei una nuova valutazione della situazione, anche da altro specialista.
Ci faccia poi sapere.