Utente 257XXX
buongiorno. e'possibile nonostante cure con lobivon mezza al mattino, giant non da almeno 4 anni e ne ho 44 non vedere sopratutto significative diminuzioni della pa al mattino che dopo il risveglio risulta sempre alla prima misurazione su valori di 140 su 95 circa e si abbassa un po' dopo circa 3 minuti 120 su 85 -90 .faccio presente che lo specialista psichiatra mi ha presccritto xanax da0,25 mg una volta al giorno riscontrandomi una sindrome d'ansia reattiva,la stessa che non ho mai tanto curato da anni ed e' stata in grado, credo di alterarmi un ecg di aprile evidenziando alterazioni da sovraccarico ventricolare , un successivo ecg e' risultato migliorato un po' inspiegabilmente e l'eco grafia risulta buona al cuore con un po' di ipertrofia lieve ma tuto nella norma. solo la pressione e di piu' la minima e' piu' alta al mattino e sembra rimanga cosi' poi se ci penso aumenta perche interviene lo stato di ansia.prendo anche lexotan all'occorenza come il cardiologo che mi segue mi ha consigliato.e gli esami sono buoni del sangue a parte un po'alto il dimero 637 ma prima era 700 nel ricovero in ospedale il colesterolo227mg un po alto e gli enzimi del cuore come la troponina tutti a posto come l'eco e non mi hamnno ricoverato in cardiolgia e la diagnosi era forte stato ansioso reattivo.mi domando allora se questo disturbo d'ansia puo'essere davvero la causa di questo stato che tengo a precisare mi ha sballato anche un ecg e se in questi casi non c'e niente da fare per impedire questi sbalzi nonostante che prendo le cure ma si manifestano ugualmente. ho cercato di essere ikl piu' stringato possibile. grazie.aspetto risopsta.cordialmente,

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'ansia non è la causa delle alterazioni ECG che sono state riscontrate, ma può giocare un ruolo importante nel riscontro dei valori pressori elevati. Comunque è molto probabile che la terapia che assume non sia sufficiente per il controllo dei valori pressori, perchè quelle alterazioni ECG possono dipendere dalle conseguenze dell'ipertrofia ventricolare, seppur lieve, che a sua volta è conseguenza della pressione elevata. Quindi sicuramente l'ansia và curata, ma deve anche essere probabilmente meglio "tarata" la terapia antipertensiva e per questo faccia riferimento al cardiologo di fiducia.
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Di solito il trattamento Dell ipertensione in un soggetto ansioso come lei richiede dosaggi più elevati di Lobivon. Tra i due farmaci che lei assume, Lobivon e Giant, infatti è il primo che riduce gli effetti nefasti Dell ansia sul cuore.
Parli con il suo medico per valutare la opportunità di aumentare il dosaggio del Lobivon, portandolo ad un dosaggio congruo per una persona giovane come lei, cioè una CPR al mattino.
Può anche essere opportuno spostare l assunzione del Giant alla sera prima di coricarsi
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#3] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio dr.Cecchini.mi consultero' con il mio medico eventualmente per portare ad una cpr al mattino di lobivon.e prendo in importante considerazione il suo suggerimento. se puo' ancora rispondermi le chiederei la motivazione di assumere il giant alla sera nonostante la pressione si manifesti piu' alta al mattino e non di sera e pomeriggio che risulta normale e bassa sul tardi a riposo..inoltre anche se quello che le chiedo e'di competenza non cardiologica,, la terapia dello xanax 0.25mg e' buona per me al mattino e sera come mi ha prescritto lo specialista psichiatra per curare l'ansia reattiva che sembrerebbe alzi i valori pressiori da come mi hanno detto i vari medici dopo esami di routine ,ecocardiografie e controlli.che ne pensa?per terminare come mi ha detto lei potrei dire che il lobivon sopratutto e'il farmaco di prima scelta adatto per me che puo' anche proteggere mi da rischi eventuali? e che puo' portarmi ad una normalizzazione in futuro? io lo reputo un farmaco indispensabile ma ho un po' timore di effetti collaterali associati anche se la mezza cpr che prendo da gennaio al giorno fino ad ora non mi ha causato disturbi diversiroltretutto non fumo piu' da 6 mesi e non bevo alcolici non assumo sale se non quello senza sodio e sto' cercando di fare attivita' fisica un ora al giorno leggera come camminare rapidi o correre lentamente.certo anche li' noto un aumento dei valori pressori ma e' diverso e mi scaricano l'ansia completamente e la pressione torna in venti minuti a posto.diversa e' la pressione alta sotto stato ansioso a riposo.bene le ho fatto tutte queste domande e mi scuso ma perche' sono un ansioso forse anche ipocondriaco e mi spavento di tutto.ma so anche accettare la situazione e reagire con le cure che cerco solo quelle giuste per me ma anche nella posologia corretta come lei mi ha consigliato. ribadisco che dagli esami non sono risultate situazioni che mi chiedessero ricoveri od urgenze anzi sono stato anche dimesso dopo 3 ore in ps per stato ansioso e non ricoverato in cardiologia perche'gli enzimi erano buoni del cuore ma solo un ecg era risultato un po'alterato da sovraccarico ventricolare sn per la pressione poi dopo un mese il successivo era gia' migliore.eccco io la saluto la ringrazio e se e'ancora gentile puo' rispondermi per i consigli su giant xanax e anche lexotan gtt che mi hanno consigliato all'occorenza.per finire se io non penso ad abvere questi problemi e mi distraggo facendo sport o qualcosa che mi impegna sto' decisamente meglio,ma come ci penso un 'attimo ecco che mi si manifestano i sintomi.e non c'e' niente da fare.inoltre ho notato che la prima misuraz pressoria a casa in ogni momento da seduto e'sempre maggiore delle successive dopo circa due tre minuti nella stessa situazione,la seconda o la terza poi e'sempre minore. grazie mi scusi ancora.aspetto sua risposta se ha tempo e la saluto augurandogli buon lavoro.cordalmente.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il consiglio di assumere farmaci tipo Giant la sera deriva dal fatto che il picco di assorbimento e quindi di attività di tali due farmaci è dopo circa due ore, assumendo tale farmaco al momento di coricarsi si ottiene il beneficio di avere pressori normalizzati al mattino, quando poi assumerà il Lobivon.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
perfetto dottore sono soddisfatto della sua risposta,per quanto riguarda il disturbo d'ansia reattiva lo ritiene responsabile o almeno in parte dell'ipertens arteriosa?e anche se e' di competenza psichiatrica , la cura dello xanax da0,25 1x2 cpr ritiene sia un buon farmaco adatto alla risoluzione del disturbo di cui soffro? per terminare quando compio attivita' fisica leggera tipo un'ora di camminata veloce o corsa lenta anche in stato d'ansia coi valori alterati lo stato di disturbo termina,la mente si concentra sull'attivita' che sto' compiendo e poi anche sei valori ,risultano alti dopo l'attivita,eccetto la diastolica es 150 su 80 con anche 105 b/m alla prima misuraz dopo venti minuti circa e altre tre misurazioni rientra tutto nella normalita' tipo 110 su 70 e 70 circa b/ m :valori approssimativi ma il senso d'ansia non c'e' piu'. concludo che anche con difficolta' anche se non sono piu' abituato sembra che il movimento mi elimini questo stato in cui giocano tanto ansia paura di malattie del cuore e infarti.ictus,etc... certo l'ipertensione la ho ma quando arriva questa ansia da paura e non mi distraggo la mia mente pensa solo al disturbo e mi viene in automatico coi valori pressori compresa la diastolica alta a riposo e sopratutto al mattino...questo e'il quadro generale ma io mi impegnero'secondo il suo consiglio per il giant alla sera e il lobivon 1cpr/die parlandone al medico curante.per la terapia d'ansia reattiva o generalizzata il medico oltre allo xanax mi aveva consiglito anche lexotan 1o gtt all' occorenza.so che probabilmente mi dovrei rivolgere ad un specialista psichiatrico.ma ho cmq desiderato domandaglierlo cmq.per terminare in un primo momento il medico genericio sempre allìoccorenza mi aveva consigliato in caso di punta ipertensiva da ansia captopril da25mg sublinguale.poi in un secondo momento un specialista cardiologo me lo ha sconsigliato dicendomi che e' sufficiente sopratutto lobivon mezz mattino e mezza in caso di punta ipertensiva altra mezza per arrivare ad una cpr/die e giant una mattino .lei che ne pensa del captopril?cmq l apress sotto ansia come prima rilevazion emass che ho rilevato si aggira sui 150 e puo'arrivareanche a 100 102 di min con 85 95 b m al minuto mai piu'alta diverso sotto attivita'fisica i battiti sono piu'alti anche110 ma la minima e' normale
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
a pescrizione del captopril per via sublinguale è da incompetenti. con questo la saluto
arrivederci
cecchini
[#7] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
in piu' dottorCecchini, ancora una domanda:puo'una sindrome ansiosa presente da tempo e non curata che somatizza sull'apparato cardiocircolatorio alterare un ecg come mi e'successo soprattutto sovraccaricando i ventricoli per poi migliorare decisamente in un secondo ecg non comparendo piu' i segni di sofferenza ma rimanendo l'ipertens.presente, come il mio cardiologo ha evidenziato? la ringrazio ancora di tutto.non ho altre domande da porgli se non quelle precedenti sui farmaci ansiolitici e questa ultima.per la sua gentilezza nel rispondermi,cordialita' e professionalita' le auguro un buon lavoro.grazie.
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
penso sinceramente che lei debba curare con buoni farmaci questa ansia focalizzata sl cuore. per questo il cardiologo non serve, ma o corre un buon psichiatra dal momento che la sua qualita di vita appare gravemente compromessa
saluti
cecchini
[#9] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
va bene dottore,ho gia'predisposto un consulto con lo specialista psichiatrico alla salute mentale nella mia citta'per affrontare il mio caso. io volevo solo chiedergli se lobivon e giant che assumo ora come mi ha consigliato 1cmp matt lobivon e una giant alla sera per la copertura.mattiniera ,possano fare aumentare un po' di peso creando gonfiore in sede addominale e anche un ingrossamento dei piedi piu' propriamente le caviglie come ho notato ma in maniera lieve....oppure no e se lo fosse li ritiene dei fenomeni passeggeri o comunque da non preoccuparsi piu' di tanto.oppure reazioni da richiedere sospensioni o aggiustamenti o cambiamenti della terapia?io la ringrazio ancora ,aspetto questa ultima risposta e la saluto con cordialita'.
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
il giant è composto da die molecole delle quali una puo far comparire innoventi edemi agli arti inferiori specie in estate
nessun problema
e con questo la saluto
cordialita
cecchini
[#11] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio ,dottore..Ne desumo ,dalla sua risposta,invece che per il lobivon non dovrebbe comparire questo sintomo come per il giant..me lo puo' confermare? cmq sono tranquillo.sono farmaci importanti e lei mi ha molto rassicurato.un'ultima cosa: volevo scusarmi se a volte sono stato nella formulazione delle domande troppo lungo,talvolta esagerato e voi avete tanti pazienti a cui rispondere....pazienti con patologie di tipo ansioso grave come il mio caso tendono a spaventarsi di tutto e quindi sapra' meglio di me quanto diventiamo esagerati, fastidiosi, e troppo circondati dal nostro problema.me ne scuso ancora......se avessi bisogno in futuro di qualche consiglio su terapie ,disturbi,o altro.di competenza cardiologica ovviamente,,se e' d'accordo,non esitero' ancora a chiedere un consulto. ma al momento mi ritengo soddisfatto di tutte le sue risposte....la ringrazio e la saluto con cordialita'.
[#12] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno dottore,volevo confermargli l'efficacia del lobivon e giant che assumo nell'abbassare la PA e i battiti accelerati,soprattutto di mattina,eccetto nei casi di attacchi di ansia. vorrei chiedergli,,se gentilmente puo' rispondermi.a volte ,soprattutto la sera in assoluta tranquillita' prima di assumere il giant,ad una misurazione ho riscontrato valori pressori,in stato di assoluta tranquillita'tra il normale e il basso tipo 95 su anche 65.e questo mi ha fatto pensare se l'assunz.del giant visto il valore pressorio, non risultasse controproducente,ma poi l'ho assunto secondo lo schema giornaliero normale.avevo timore che mi buttasse troppo giu' la PA.ma io cmq sono un iperteso anche se lieve, e allora ho deciso che cmq che le terapie non vanno sospese anche se i valori risultano bassi.lei che mi suggerisce?ho fatto bene?e poi questi farmaci,secondo il suo valido parere,hanno anche una funzione protettiva,se assunti regolarmente.da rischi e pericoli vari?eseguo anche attivita' fisica leggera tipo corsa lenta o camminate veloci per circa un ora al giorno nel pomeriggio.cio' mi fa sudare,diminuisco leggermente di peso ma mi scarica i pensieri ansiogeni.anche se non esagero perche' se no avverto nausea,faccio un po'fatica nella corsa sopratutto nelle gambe ,forse per la mancata abitudine,pero' cerco di sforzarmi. .e' una buona cosa?grazie.aspetto sua risposta.
[#13] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno,se possibile rimando la replica n 11 del 3 lug ,poiche'non ho ottenuto risposta.vi ringrazio.aspettero'cmq una risposta da uno specialista cardiologo che sia gentile nel rispondermi e che ne abbia la possibilita'senza nessuna premura da parte mia.cordialmente.
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sua attivita' fisica facilita enormemente l'efficacia della terapia farmacologica che lei sta assumendo.
La prosegua pertanto con tranquillita'. Beva molta acqua
Arrivederci
cecchini
[#15] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
molte grazie dottore,lei mi e' veramente di valido aiuto,e preferisco il suo consulto rispetto ad altri medici,nonostante riconosco validissima l'esperienza di ogni professionista del vostro staff,solo un ultima cosa mi permetto di chiedergli, e la lascio al suo lavoro : giant e lobivon possono essere assunti sempre secondo programma giornaliero anche in casi sia efficace la loro azione.e cioe' in caso di PA bassa tipo 95 su 65 di sera, senza pericoli che si abbassi troppo?e se i suddetti farmaci hanno anche azione preventiva nel tempo,se presi regolarmente,da rischi cardiovascolari anche gravi o morti improvvise o almeno ne riducono gli eventi.grazie per la sua gentilezza,se mi puo'ancora rispondere a quste ultime domande e la saluto con cordialita'.
[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Puyo' assumere con tranquillita' tali farmaci anche se i valori che lei riporta fossero piuttosto bassi (consulti sempre il suo medico).
Il controllo accurato dei valori pressori riduce il rischio di morte coronarica e di ictus ed e' quindi fondamentale nella prevenzione
cordialmente
cecchini
[#17] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
si.dottore..,anche i farmaci oltre ai controlli riducono il rischio? cosi' sto' facendo secondo il suo consiglio,ma mi rivolgo al medico curante per ogni situazione cosi'come controllare sempre la PA;almeno una volta al giorno e la continuazione della terapia che ,mi auguro, possa essere protettiva,oltre ai vari controlli pressori, e se vuole me lo puo' confermare,da oni rischio si possa avere.la ringrazio ancora .
[#18] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Continuo a ricevere nello spazio dedicato agli apprezzamenti degli utenti una sua specifica richiesta. Le riporto l'ultima ricevuta: "utile,ma come si puo'replicare?grazie non appare lo spazio giallo per scrivere la replica. (05/07/2012 12:26:48)".
Personalmente ho espresso la mia opinione sul suo problema lunedì 25 giugno c.a.^ #1^
e successivamente il collega intervenuto ha continuato a fornirle informazioni rispondendo a tutte le sue domande.
Sottolineo che condivido tutto quello che il collega le ha consigliato e quindi ho preferito lasciare che il dialogo continuasse tra di Voi.
Se Vuole esplicitamente chiedere consulti al sottoscritto può farlo tranquillamente, ma lo spazio degli apprezzamenti degli utenti credo proprio non sia quello giusto per farlo.
Lei può formulare una nuova domanda, se lo ritiene necessario, come ha fatto la prima volta espicitando il nome del medico al quale si rivolge, ma guardi che non cambierebbe nulla perchè le ripeto che la mia opinione sui suoi problemi coincide con quella espressa dal collega Cecchini.
Cordiali saluti
[#19] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
ottimo,dottore. e'perche' io pensavo di non infastidire troppo il dottor cecchini con troppe domande(a volte essendo un ansioso esagero'un po' e tendo a ripetere sovente i stessi dubbi), ed ho ritenuto chiedere anche a lei un suo parere...Ora pero'sono consapevole che le sue valutazioni sono coincidenti con quelle del dr .cecchini ,che tra l'altro e' molto esaustivo e cordiale ed efficiente come lei ,e quindi mi rimetto alle vostre decisioni nel quale mi trovo bene con entrambi.mi perdoni se mi aveva gia' risposto,ma essendo iscritto da poco non ho visto,per mio errore ,la sua risposta.la ringrazio di tutto dottore.e'stato gentile a rispondermi.in ogni caso per ogni dubbio vi contattero'.grazie e buon lavoro.
[#20] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno dottori...Avrei bisogno di chhiedervi cortesemente quattro cose,se gentilmente potete rispondermi a tutte ve, ne sarei grato. n1)-quanto puo' durare l'effetto in ore di giant e lobivon dopo il picco dell'effetto stesso di circa 2 ore e poi ti puo' coprire almeno fino a 24 ore o meno? n2)-se una tachicardia,come mi e'successo ,in caso di ansia,puo' arrivare anche a 100 e piu'bpm e riscontrabile nell'ecg che risulta alterato,cioe'se e'in grado di alterarlo per colpa dei battiti troppo elevati non facendolo risultare normale,diversamente in caso di frequenza normale l'ecg puo'tornare nella norma,cioe' se dall'ecg si puo'evidenziare l'anormalita' di battiti eccessivi che lo fanno risultare modificato,ma poi in situazione di battiti normali ritorna a posto.,parlo di soggetto non cardiopatico con cuore buono dagli esami fatti,ma iperteso per ansia che provvedo a curarmi,questo mi e'successo con piu' di un controllo ecg che uno e'risultato migliore perche'con fc normale e stato emotivo tranquillo, ed uno piu' brutto perche' fc per ansia di100e piu' causandomi sofferenza nel tracciato..n3)per una estrazione dentale non riuscita bene un anno e mezzo fa circa,in Romania,e un successivo odontoiatra di quel paese mi ha diagnosticato infezione.sono rientrato in italia e dopo alcuni esami sangue di controllo fatti da fine 2011 ad ora.(ULTIMO DI GIUGNO) avevol'ALT-GPT A 64.poi 'e'salita a 86 e per ultimo e scesa fino ad ora 44 ma sempre positiva. ma ai marker che mi sono deciso a controllare e'uscita positivita'antiHBS 68,5mUI/ml NORM :INF.10,gli altri marker: A-C-ANTI HBE negativi.in pratica il mio medico ha visto e mi ha scritto pregressa epatite B da contagio per estraz.dentale all'estero.mi ha consigliato visita infettivologica.,un' ecografia addome qualche mese prima ha evidenziato.fegato lievemente aumentato senza lesioni a focolaio ,altri organi ok,piccoli polipetti alla colecisti.terapia deursil..io volevo chiedervi .siccome ho ipertens.essenziale lieve e ben curata con 1cmp lobivon e 1c giant ,vedendo su foglio illustrativo di questi due farmaci che raccomandano cautela in caso di problemi o malattie al fegato,vi chiedo se posso continuare ad assumerli tranquillamente nonostante epatite B .devo dire che,tutto sommato ,da gennaio li assumo ,con aumento gaduale del lobivon,e nonostante tutto,mi hanno sempre fatto bene per la PA senza gravi effetti collaterali,parte un lieve ingrossamento delle caviglie,ma a volte,e ve lo chiedo, nei foglietti segnano piu' disturbi da assunzione che non gli effetti buoni che causano e,voi che siete specialisti del cuore,sicuramente mi saprete e, non ho dubbi,indirizzarmi per assumerli tranquillamente. 4)se lobivon e' uguale a nebilox e quindi o uno o l'altro non c'e' differenza.grazie.,se potete rispondermi a tutte le domande ve ne sono grato.cordialmente
[#21] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio' che concerne il problema epatico non vi sono controindicazioni assolute all'assunzione dei farmaci in questione. L'effetto delle tre molecole che assume dura circa 24 ore e quindi permettono un'adeguata copertura anti-ipertensiva. La tachicardia modifica certamente il tracciato ECG, ma con il Lobivon a dose piena non dovrebbe raggiungere frequenze molto elevate. Il Nebilox e' identitco al Lobivon.
Con questo la saluto
arrivederci
cecchini
[#22] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
GRAZIE DOTTORE.LA RINGRAZIO ANCORA,COME SEMPRE MI E' DI MOLTO AIUTO.IO LA RINGRAZIO E CORDIALMENTE LE AUGURO BUON LAVORO E BUONA GIORNATA.UN SALUTO
[#23] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Dottore,volevo chiederle:quando una persona ha ,nel momento un infarto,la sua pressione arteriosa e' generalmente alta o molto alta,durante l'attacco o puo' anche succedere in casi di PA bassa avere IMA o ICTUS?o quale rischio,anche mortale,si puo'avere in casi di un abbassamento eccessivo della PA?cordialmente
[#24] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi , questo è il 23 esimo post che ci inviamo, e comprenderà che questo è piuttosto inusuale.
Penso che lei dovrebbe far curare la sua sindrome ansiosa, che le riduce la sua qualità di vita.
Detto questo l ictus e l infarto sono spesso l episodio di una ipertensione arteriosa non trattata adeguatamente.
E con questo la saluto
Cecchini
[#25] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi davvero,era una domanda senza senso.Il problema che oltre all'ansia ,mi sono sopraggiunte molte paure che vanno controllate e curate dallo psichiatra in cui mi rivolgero' al piu' presto.ma ero anche desideroso di sapere risposte a dubbi che avevo ,Con questo cerchero' di non insistere troppo con le domande perche'potrei anche disturbarla eccessivamente,o non essere la sede o la competenza corretta,ma come cardiologia,non ho piu' nulla da chiederle,mi ha risposto davvero a tutto.per questo gliene sono davvero riconoscente,ma anche avevo tanti dubbi.....Abbia pazienza. la saluto dottore e ancora un grazie.