Utente 327XXX
Buongiorno,
ho 67 anni e da quando avevo circa 33 anni ho sempre avuto avuto la pressione ai limiti massimi dell'accettabile, dopo qualche anno ho iniziato a donare il sangue e la situazione si è normalizzata. A 65 anni ho dovuto smettere di essere donatrice e, dopo poco, la pressione si è alzata oltre la norma ed il mio medico mi ha prescritto l'Olprezide 20 mg/12,5 mg. In genere i miei valori sono intorno a 80 per la minima e 140 la massima, valori che si abbassano lievemente nella stagione calda. Oggi però ho 65 di minimna e 90 di massima. E' normale o è troppo bassa? Io mio medico è in ferie, io proverei a prendere una compressa a giorni alterni, ma farei una stupidaggine?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Spesso con il caldo estivo la terapia va ridotta, vista la fisiologica vasodilatazione dovuta alle alte temperature. Tale modifica della terapia va però sempre valutata dal proprio medico curante.
[#2] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le consiglio di non assumere il farmaco a giorni alterni perchè l'ipertensione non è una malattia "a giorni alterni", ma costante nel tempo e per questo richiede una terapia tutti i giorni. Nel periodo estivo i valori tendono normalmente a scendere e quindi e solo per il periodo estivo a volte è necessario ridurre il dosaggio dei farmaci. Provi a dimezzare la terapia assumendola però quotidianamente e misuri spesso la pressione arteriosa per esser certi che i valori non siano poi troppo elevati.
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio davvero molto.