Utente 257XXX
buonasera, le espongo il mio problema, curo molto la mia vita sessuale perche nutro una forte paura verso le malattie sessualmente trasmisibbili in particolare HIV ed EPATITE, ma ad una festa ho avuto dei contatti con una prostituta, ho un attrazione verso i piedi e ho deciso di non avere un rapporto sessuale ne vaginale ne orale ma solo contatti con il suo corpo e in particolare con i suoi piedi, ho leccato e baciato il suo corpo, in particolare seno e natiche tranne le parti intime, ho leccato e succhiato i suoi piedi in particolare l'alluce e successivamente mi ha masturbato con i suoi piedi e come precauzione ho preteso l'uso del preservativo, in questo modo che rischi corro in riferimento alle mie paure cioè HIV e EPATITE? inoltre ho sentito che alcune prostitute riciclano i profilattici, io ho preteso di metterlo io personalmente ed era perfettamente nuovo ma non ho potuto controllare se la confezione fosse nuova anche se lha aperta dinanzi a me, le risulta possibile utilizzare e "rigenerare" un preservativo arrotolandolo perfettamente considerando che quello che ho usato sembrava realmente nuovo dato che nella parte esterna era perfettamente ricoperto dal classico elemento vischioso dei preservativi credo vasellina. attendo notizie, grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Paure TOTALMENTE infondate, gentile utente!

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
grazie per la tempestiva risposta dottore, quindi il contatto tra labbra/cavita orale e superficie della pelle non comporta ricezione delle malattie infettive da me citate?
anche se magari potevano esserci dello sporco o micosi sulle unghie dei piedi?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non in quel modo e non quelle patologie. L'unico teorico rischio è per la presenza di un sifioderma papuloso e roseolico a carico della pianta dei piedi e delle mani (espressione della Sifilide secondaria): in quel caso la trasmissione è molto probabile, ma ripeto siamo nel campo teorico.

Per il resto siamo nel campo della normale igiene interpersonale, ma direi come asserito di stare tranquillo.

In caso di dubbi ovviamente contattare un Venereologo.

cari saluti