Utente 232XXX
Salve, ho 25 anni e sono leggermente miope e da quasi un anno soffro di mosche volanti e volevo chiedere dei chiarimenti su quello che mi è successo cercherò di essere il più chiara possibile. So perchè me lo ha detto il medico che è normale vedere con le mosche ogni tanto dei flash o dei puntini luminosi a causa della trazione del vitreo sulla retina ma negli ultimi giorni mi apparivano con insistenza questi flash e puntini solo se fisso il cielo o una parete bianche in più nell'occhio destro la luce rimaneva più impressa per non parlare dei riflessi allora preoccupata sono andata al pronto soccorso e questo è quello che mi hanno detto:

FOD: papilla a limiti netti, vasi e macula indenni, deg. microfibrillare del vitreo, in periferia retinica temporale e supero temporale area di bianco senza pressione, deg. a brina ad ore 6 e ore 11
FOS: papilla a limiti netti, vasi e macula indenni, deg. a brina con trazione vr periferia retinica inferiore"
e il dottore che mi ha visitato mi ha consigliati di fare controlli periodici agli occhi e di fare un laser trattamento all'occhio sinistro per via della trazione retinica.

- Ed è qui che volevo dei chiarimenti questi diciamo flash sono dovuti alla trazione del vitreo sulla retina?
- Che cos'è una deg.microfibrillare del vitreo? E' colpa di questo se negli occhi la luce rimane più impresa soprattutto in quello destro e mi da più fastidio ? E' una cosa grave?
- E il trattamento al laser in cosa consiste?

Chiedo scusa per queste domande che possono apparire stupide e quello che sto per dire lo è ancora di più, ma io uso tanto gli occhi mi piace leggere, guardare la tv e usare i videogiochi e ovviamente il computer perciò la vista la uso moltissimo e ora ho questa paura costante che possa succedere qualcosa che mi conduca alla cecità.
Grazie per la disponibilità aspetto con ansia i chiarimenti un saluto ed un ringraziamento
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
le rispondo dopo ogni domanda:

- Ed è qui che volevo dei chiarimenti questi diciamo flash sono dovuti alla trazione del vitreo sulla retina?
PROBABILMENTE SI

- Che cos'è una deg.microfibrillare del vitreo?
IL VITREO è FORMATO DA ACQUA E FIBRILLE, SE QUESTO SI DISIDRATA LE FIBRILLE VENGONO A CONTATTO TRA DI LORO E DIVENTANO VISIBILI

E' colpa di questo se negli occhi la luce rimane più impresa soprattutto in quello destro e mi da più fastidio ?
POTREBBE ESSERE

E' una cosa grave?
NO SE EFFETTUA IL TRATTAMENTO CHE LE HANNO CONSIGLIATO

- E il trattamento al laser in cosa consiste?
NEL FORMARE UNA CICATRICE INTORNO ALLA ZONA ASSOTTIGLIATA CHE STA SUBENDO UNA TRAZIONE VITREALE, IN MODO CHE, SE DOVESSE FORMARSI UN FORO OD UNA ROTTURA IN QUELLA ZONA, LA CICATRICE IMPEDIRA' AL LIQUIDO PRESENTE NELL'OCCHIO DI PENETRARE SOTTO LA RETINA E DI STACCARLA (DISTACCO DI RETINA).

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore per avermi risposto in modo così veloce e chiaro.

-E volevo farle un ultima domande gli aloni che si creano se fisso una luce o che mi compaiono all'improvviso e questi flash puntini luminosi una volta fatto il trattamento al laser scompaiono e continueranno a esserci?

-E per ultimo fino a che punto il vitreo si può degenerare e che cosa posso fare per evitarlo

Le risposte che mi ha fornito mi ha tranquillizzato molto cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
E volevo farle un ultima domande gli aloni che si creano se fisso una luce o che mi compaiono all'improvviso e questi flash puntini luminosi una volta fatto il trattamento al laser scompaiono e continueranno a esserci?

Potrebbero continuare come diminuire poco per volta.

-E per ultimo fino a che punto il vitreo si può degenerare e che cosa posso fare per evitarlo

Per evitarlo, niente; in teoria bevendo molta acqua può limitarne la disidratazione.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la pazienza che ha nel rispondere alle domande che le pongo è l'unico modo per stare tranquilla.

Il fatto che gli occhi mi brucino o che muovendoli alcune volte mi facciano male non centra niente? si può? trattare di cefalea oftalmica?

Volevo chiedere ma se devo fare il trattamento al laser all'occhio sinistro non posso fare qualcosa anche per quello destro? visto che praticamente ho le stesse cose che ho nel sinistro?

Ultima cosa ho notato che nell'occhio sinistro se c'è una luce particolarmente forte e anche se non la guardo il mio occhio la "registra" ugualmente per poi focalizzarsi più o meno nelle zone dove il dottore ha trovato delle deg. a brina, le chiedo può essere per quello che la luce mi rimane più impressa. E anche le macchie che si creano come se avessi fissato un riflesso o il sole sono sempre più o meno in quel punto, non so che pensare ho appena fatto la visita e il dottore non mi ha spiegato niente su questo fatto.

Grazie ancora per la disponibilità e la pazienza

Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il fatto che gli occhi mi brucino o che muovendoli alcune volte mi facciano male non centra niente? si può? trattare di cefalea oftalmica?

NON CREDO

Volevo chiedere ma se devo fare il trattamento al laser all'occhio sinistro non posso fare qualcosa anche per quello destro? visto che praticamente ho le stesse cose che ho nel sinistro?

SE IL SUO OCULISTA RITIENE CHE ANCHE L'ALTRO OCCHIO SIA A RISCHIO SI

Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Sono di nuovo io, volevo chiedere una cosa, so che può sembrare stupida: ma queste degenerazioni retiniche insomma rimangono per sempre o vanno via, si insomma un pò come le malattie che dopo un pò vanno via.
Vi porgo questa domanda perché ho un sacco di fifa di svegliarmi la mattina e non vedere più, insomma sono preoccupata che la retina possa staccarsi, quante probabilità ci sono che succeda? E come faccio a distinguere un distacco della retina da un fosfeno? insomma entrambi provocano dei lampetti.
Mi scuso ancora ma sto andando nel panico per questa cosa, mi addormaneto una sera e non ho niente e la mattina dopo comincio a vedere le mosche volanti e scopro di avere queste degenerazioni retiniche, sto andando letteralmente nel panico.
Grazie per la pazienza e scusate ancora il disturbo.
[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gli assottigliamenti non regrediscono, ma si può formare un autobarrage, l'organismo forma una barriera di pigmento per isolare quelle aree.

Solo un medico oculista, dopo averla visitata, può distinguere tra una rottura di retina ed una trazione vitreoretinica.

Viva serena e, quando ha un dubbio, si rechi dal suo oculista.
Con la giusta prevenzione e controlli periodici non avrà problemi.

Cordialmente
[#8] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Oggi finalmente ho fatto il barrage laser, devo dire che è stato un pochino doloroso ma non tantissimo, l'ho fatto questa mattina alle 8 e le scrivo adesso per chiederle alcune cose:
- l'occhio è un po indolenzito e ho delle piccole fitte tipo crampi ma durano pochissimo, ma penso che sia normale, quanto dureranno?
- un altra cosa che mi preme chiedere è posso continuare a fare le mie solite attività come stare al computer, leggere oppure è meglio che per un po' mi limiti

- noterò qualcosa di strano? insomma lampetti e altro? oppure non noterò niente?

Grazie anticipatamente.
[#9] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
- l'occhio è un po indolenzito e ho delle piccole fitte tipo crampi ma durano pochissimo, ma penso che sia normale, quanto dureranno?
POCHI GIORNI
- un altra cosa che mi preme chiedere è posso continuare a fare le mie solite attività come stare al computer, leggere oppure è meglio che per un po' mi limiti
SI COMPORTI NORMALMENTE, MA NIENTE GINNASTICA PER 15 GIORNI
- noterò qualcosa di strano? insomma lampetti e altro? oppure non noterò niente?
SE AVEVA FOTOPSIE CONTINUERANNO ANCORA PER UN PO', ALTRIMENTI NESSUN PROBLEMA

Cordialmente
[#10] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per aver risposto in modo veloce e chiaro, ma c'è un altra cosa che mi preoccupa da un po' di tempo non so dire esattamente da quanto avverto nell'occhio destro una sorta di lampetto laterale (un po come quando di sera i fari della macchina mentre passa colpiscono la finestra) la cosa mi da molta preoccupazione perchè non so se stare "tranquilla" oppure allarmarmi, non voglio fare la figura di quella che per ogni cosa che vede qualcosa nell'occhio corre dall'oculista visto che l'ultima visita l'ho fatta agli inizi di luglio, lei che ne pensa mi devo preoccupare?
Grazie infinite e spero che questo momento passi
Cordialmente
[#11] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ero fuori Italia e mi scuso per il ritardo,
ha ancora fotopsie?
[#12] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore le fotopsie mi sembrano siano diminuite, ma avverto nell'occhio destro (quello che non ho trattato al laser) come un senso di fastidio e quando leggo ho come l'impressione di non vedere i contorni delle parole come ondulati o leggermente sdoppiati, ma la cosa non mi impedisce di leggere in più ho sempre gli occhi affaticati e doloranti; il mio oculista mi ha detto che potrebbe essere il vitreo, lei che ne pensa?, comunque effettuerò una visita di controllo tra un paio di settimane per vedere se il barrage è stato eseguito per bene e se gli occhi stanno bene in generale.
Un ultima domanda sulle fotopsie sempre l'oculista mi ha detto che le fotopsie sono dovute a delle trazioni sulla retina da parte del vitreo, ma io so anche che queste cose avvengono se succede qualcosa alla retina e la mia domanda è come faccio a distinguere le due cose così da evitare ansie inutili?
Grazie per la disponibilità
Cordialmente
[#13] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Lei non può distinguerle, solo il medico oculista guardando il vitreo e la retina può rendersene conto.

I fastidi che accusa potrebbero essere dovuti a diversi fattori, ma solo con la visita ed eventuale controllo lenti si può capire la causa.

Cordialmente