Utente 257XXX
Salve, sono una ragazza di 23 anni. Da circa un anno avverto tachicardia a riposo (sui 110 battiti al minuto) e per questo motivo mi sono recata dal cardiologo. Dall'eco non è risultato nulla a parte un prolasso del LAM (il cardiologo ha detto essere normale nelle ragazze della mia età). Avendo anche tremori alle mani, il cardiologo mi ha consigliato di effettuare le analisi per la tiroide, pensando ad ipertiroidismo (dalle analisi, invece, è risultato un quadro di ipotiroidismo per TSH alto e anticorpi positivi) e un Holter cardiaco. Ho eseguito l'holter per ben due volte (mi hanno detto esserci stato un problema con la macchina, sia la prima che la seconda volta, ma nonostante questo il dottore ha dato la seconda volta una risposta)
Il referto dell'holter è il seguente: "Tracciato ecografico inficiato da numerosi artefatti e tratti ignorati dal computer. Ritmo sinusale, con elevata frequenza media e fasi di aritmia sinusale. Sporadici BESV. Aspecifiche variazioni del tratto ST"
Generale:
128909 complessi QRS
0 batt. ventricolari
47 batt.sopravent.
<1% del tempo classif. come rumore
Ventricolare (V, F, E, I)
0 isolati
0 coppie
0 cicli bigeminismi
0 salve totale 0 battiti
Frequenze cardiache:
86 minima alle 14:07:54 18-giu
108 media
171 massima alle 12:57:17 18 giu (avevo appena fatto un piano di scale)
53680 batt in tachi 42% totale
0 batt in bradi 0% totale
0,68 secondi max R-R alle 12:40 18 giu
Sopraventricolare (S, J, A)
45 isolati
1 coppie
0 cicli bigeminismi
0 salve totale 0 battiti


Mi chiedevo se è un risultato preoccupante o posso stare tranquilla.
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Una frequenza media elevata nelle 24 ore non è necessariamente espressione di un problema preoccupante. ciononostante conviene eseguire ancora un Holter che sia ben fatto. Se i battiti dovessero continuare ad essere levati nel corso del tempo occorre stabilire se lei soffra o meno di problemi extravascolari e extracardiaci che giustifichino lefrequenze elevate (ad esempio un'anemia). Solo se tutte le cause primitive di elevate frequenze secondarie vengono escluse si può parlare di tachicardia sinusale inappropriata che assume il valore di una vera e propria aritmia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto della pronta risposta! L'anemia è da escludere in quanto da dicembre ho effettuato le analisi del sangue due volte, ma l'unico valore sballato era il tsh elevato e gli anticorpi positivi. Vorrei chiederle un'altra cosa se è possibile. Qual è il significato di "Aspecifiche variazioni del tratto ST"?
La ringrazio di nuovo
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
"Aspecifiche" significa che "non sono specifiche" e quindi non esprimono necessariamente alterazioni con significato di patologia. La presenza poi durante un Holter ECG (tralaltro pieno di artefatti) e non durante un comune ECG a riposo, ha ancora meno valore. Stia tranquilla.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio davvero tanto!!!